Panini di Cristina per Pasqua

Panini di Cristina per Pasqua
Come ogni settimana, una delle puntate di Cotto e Mangiato è dedicata alle ricette dei telespettatori. Oggi, Tessa Gelisio ci propone la ricetta di un antipasto veramente interessante che le è stato proposto da Cristina di Pescara: i panini di Cristina.

La Pasqua si avvicina e se non volete essere impreparati vi consigliamo di consultare le nostre idee per il menu del pranzo di Pasqua 2012, da chiudere con un dolce tradizionale o con un'originale crostata alla ricotta.

In un mixer con la lama per impasto mettiamo 550 grammi di farina, un uovo, 250 grammi di latte, un cucchiaino di zucchero, un pizzico di sale, un cubetto di lievito di birra e 50 grammi di olio extravergine di oliva. Impastiamo con il mixer e dopo pochi secondi la pasta è pronta. 

panini di cristina cotto e mangiato
 

Con un po' di farina lavoriamo nuovamente l'impasto in modo da ottenere delle palline. Nel frattempo tritiamo 250 grammi di formaggio Emmenthal e 250 grammi di prosciutto cotto.

Facciamo un foro centrale nella pallina e riempiamo con del formaggio e del prosciutto; chiudiamo quindi il panino avvolgendo il contenuto. Su alcune palline, possiamo anche ricavare delle incisioni per ottenere panini con una forma un po' diversa. Lasciamo lievitare i panini per un'ora, usando della pellicola per ricoprirli. Mettiamo quindi i panini in forno caldo a 160 gradi per 15 minuti.

Per una spesa media di circa 6/7 euro, otteniamo in 1 ora e un quarto dei buonissimi panini perfetti per i vostri antipasti!
Precedente Torta di colomba al limoncello, panna e fragole
Successiva Frittata con tonno e fagiolini

Commenti e domande