OxFam: Ecco la classifica dei paesi dove si mangia meglio

OxFam: Ecco la classifica dei paesi dove si mangia meglio
L'Oxfam, una organizzazione non governativa che ogni anno stila l'indice Good Enough to Eat Index, una sorta di classifica sulla qualità dell'alimentazione nei paesi.

Una classifica a punti che analizza diversi aspetti legati all'alimentazione ovvero Quantità, accessibilità, qualità del cibo e malattie legate alla cattiva alimentazione.

Quattro indici per comparare a livello globale le 125 nazioni prese ad esame.

L'Italia, per che se ne dica, scivola indietro e ci troviamo appena all'ottavo posto alla pari con Portogallo e Danimarca.

La nostra posizione paga la difficoltà per molti italiani, alla possibilità economica di garantirsi una alimentazione sana.


In testa alla classifica, l'Olanda, seguida da Francia e Svizzera. Seguono poi, sempre davanti a noi, anche Austria, Danimarca, Svezia e Belgio.


 
L'Europa conquista la quasi totalità delle parte alta della classifica, dove si inseriscono come paesi extra Europa, solo Nuova Zelanda, Giappone, Usa e Israele mentre Moldavia, Turchia e Azerbajan sono i peggiori in Europa.

Gli Stati Uniti vengono fortemente penalizzati per i problemi legati a Diabete e obesità, mentre le Mauritius sono il primo paese africano in classifica al 46esimo posto. L'Argentina è invece il primo paese in Sud America.

Chiudono la classifica Ciad, Angola ed Etiopia tra i peggiori per qualità del cibo.
Precedente Masterchef: I migliori insulti di Bastianich della prima stagione
Successiva 11 modi semplici per risparmiare in Cucina

Commenti e domande