Tortelli di carnevale con nutella

Tortelli di carnevale con nutella
Oggi, 03-03-2011 benedetta parodi ci mostra in pochi semplici passi come preparare degli ottimi tortelli di carnevale con nutella direttamente dalla trasmissione Cotto e Mangiato , una prelibatezza che rientra nelle ricette di dolci di carnevale con tanto di video.

Una sorridente Benedetta, direttamente dalla sua cucina, attorniata per l'occasione da vispi pargoli ospiti della trasmissione Cotto e Mangiato, ci insegnerà come allietare in pochissimi minuti il nostro carnevale nel piu' dolce dei modi. Gli ingredienti necessari per questa ricetta sono: 1 busta di vanillina, 2 cucchiai di zucchero, 30 grammi di burro sciolto, 150 grammi di farina, 1 uovo e un pò di zucchero a velo.

Per preparare al meglio una di questa che è una fra le più popolari  ricette semplici dolci , seguendo i semplici consigli di cotto e mangiato basterà mischiare tutti gli ingredienti in una terrina, ad eccezione dello zucchero a velo, inizialmente con una forchettina, e appena il composto sarà omogeneo con le mani.

Tiriamo l'impasto con la macchinetta per avere delle sfoglie e sottili e infiliamoci in mezzo un cucchiaino di nutella; infine giriamoli e chiudiamoli, e friggiamo in olio bollente. Infine spolverare il tutto con un pò di zucchero a velo, Cotto e Mangiato!

Per altre ricette di carnevale possiamo consigliarvi anche i cenci di carnevale e  i limoncini di carnevale Gli Italiani, amano festeggiare il Carnevale con dolci e golosità, anche perchè secondo la tradizione a Carnevale non si mangia carne, infatti, la parola stessa deriva da da carne-levamen o dall'espressione medievale carnem-laxare (cioè fare digiuno, astinenza)

Ogni regione ha il suo specifico dolce di Carnevale, qui di seguito ve ne proponiamo alcuni: fritole veneziane, friciò piemontesi, cattas sardi, bugie liguri, castagnole laziali e friuliane, con la variante crema pasticcera, scopelle molisane, scroccafusi marchigiani, taralli al naspro lucani, krapfen alto atesini, grostoli del trentino, scorrezione di pinocchiata sicula, struffoli umbri, panzerotti alla marmellata valdostani, cenci toscani, chiacchiere napoletane, pignolata calabrese, tagliatelle fritte emiliane e la farrata pugliese
Precedente Dolci di Carnevale, le ricette: bugie fritte, un classico intramontabile
Successiva Ragu di pesce

Commenti e domande