Bruciatori Da Cucina: Come sceglierli e i 10 migliori Bruciatori consigliati

Bruciatori Da Cucina: Come sceglierli e i 10 migliori Bruciatori consigliati

A cosa servono i bruciatori da cucina?

I bruciatori da cucina sono dei cannelli lanciafiamme utilizzati in particolare in pasticceria perchè permettono di caramellare lo zucchero che ricopre creme e dessert in generale.
Un esempio di utilizzo è la preparazione della Crema Catalana o della Creme Brulè.

Questi dolci vengono realizzati anche in forno ma il consumo energetico ed il tempo impiegato è molto maggiore rispetto all'uso di un bruciatore. Quest'ultimo diventa quindi più conveniente per chi ne fa un uso frequente.

Il bruciatore da cucina può essere anche usato per arrostire la verdura dotata di pellicola come pereroni e melanzane, favorendone la cottura, o per facilitare il lavoro di spiumatura della cacciagione.

Come funzionano i bruciatori da cucina?

I bruciatori funzionano a gas e si ricaricano come gli accendini, con delle piccole bombole che vengono sostituite una volta che il gas si è consumato. I bruciatori professionali hanno un serbatoio più capiente e quindi una maggiore autonomia d'impiego a differenza di quelli più economici ad uso personale. In alcuni modelli la fiamma è regolabile e questo permette di controllare l'intensità della bruciatura migliorando la preparazione dei cibi.

Come si puliscono i bruciatori da cucina?

La pulizia di un bruciatore deve avvenire quando si è raffreddato per evitare scottature. A meno che le istruzioni dell'apparecchio non lo vietino o diano suggerimenti diversi, la pulizia può essere effettuata immergendo i beccucci in acqua e aceto per disincrostare la parte che è stata a contatto con il cibo. Usare uno spazzolino imbevuto di aceto per lo sporco più ostinato. Sciacquare con cura ed asciugare prima di rimontare le parti.

Commenti e domande

Categorie Offerte