Tazze: Guida alle migliori Tazze e le migliori offerte

Tazze: Guida alle migliori Tazze e le migliori offerte

Perchè scegliere le tazze?

Le tazze sono protagoniste di molti momenti della nostra giornata. Ci danno il buongiorno di primo mattino col caffelatte, ci accompagnano nell’affrontare il lavoro con un cappuccino di metà mattina, ci riscaldano con un buon thè al pomeriggio, ci aiutano a dormire con una tisana alla sera. 
Piccole o grandi che siano, le tazze sono sempre presenti in una cucina.

Come scegliere le tazze?

 
In commercio ci sono molti tipi di tazze e scegliere è davvero arduo. In realtà la scelta si limita alla fantasia del decoro e al design che dà la forma alla tazza. Solo questi 2 fattori danno luogo a molteplici esemplari.
 
Oltre all’aspetto estetico importante in una tazza è il materiale di cui è costituita: plastica, porcellana, ceramica, vetro. 
 
La tazza di plastica è utile per bere bevande fuori casa, ad esempio in ufficio, ma non è certo il recipiente migliore per gustare l’aroma di un infuso o di un caffè. Tuttavia è infrangibile e viene di solito usata anche per i bambini che tendono a rovesciare i bicchieri.  
 
La porcellana invece è delicatissima sopratutto se sottile, ma lascia integro l’aroma ed il gusto di ogni bevanda. Le porcellane hanno origini antichissime, sono oggetti di pregio e possono anche essere molto costose. La loro finezza permette di gustare thè e tisane mantenendone tutto il sapore.
 
Esiste in realtà una tazza indicata per ogni bevanda. 
 
Le tazze da caffè sono piccole per poter contenere il giusto quantitativo di caffè senza che si raffreddi e sono anche più spesse rispetto a quelle per il thè, proprio per poter mantenere a lungo il calore. 
 
Le tazze da caffelatte sono larghe e basse per poter inzuppare facilmente i biscotti o le fette biscottate. Il latte viene bevuto sia freddo che caldo per cui la tazza non occorre che sia progettata per conservare il calore e può essere sia spessa che sottile. In generale più la ceramica o la porcellana sono sottili e più si raffredda in fretta la bevanda. La ceramica però è un ottimo conduttore del calore e mantiene calde le bevande a lungo. 
 
Le tazze di vetro sono più fragili, devono essere di vetro temperato resistente al calore altrimenti a contatto con il thè bollente (o il thè freddo con ghiaccio) si spaccano subito. Vengono usate per il thè e le tisane e sono molto decorative. Un thè freddo con foglioline di menta e fettine di limone si gusta anche con gli occhi in un atazza di vetro.

Commenti e domande

Categorie Offerte