Carrello della spesa, la strategia del supermercato è sconvolgente: cosa c’è dietro

0
302

Durante il periodo del lockdown i supermercati sono presi d’assalto visto che era l’unico luogo da poter frequentare: il retroscena sul carrello della spesa

Uscire per andare al supermercato è stata una delle poche cose da poter fare durante il lockdown, soprattutto nei primi mesi dell’emergenza Coronavirus.

carrello spesa

Gli italiani si sono riversati nei primi mesi del lockdown nei vari supermercati con l’ingresso a scaglione. In tanti hanno cercato di fare sempre spese più grandi per non tornare ogni volta in un periodo delicato come quello dell’emergenza Coronavirus, soprattutto per quanto riguarda i primi mesi.

File immense per aspettare il proprio turno prima di scegliere ogni prodotto con cura. Inoltre, un video virale su TikTok ha rivelato un retroscena molto curioso per quanto riguarda i carrelli della spesa. Spesso li troviamo in condizioni non ottimali. Secondo una teoria dell’immaginario collettivo, dietro ci sarebbero motivazioni valide in modo da non essere aggiustati per offrire un ottimo servizio ai clienti. Una teoria che è diventata, a poco a poco, di dominio pubblico.

Carrello spesa, il segreto dietro le ruote

carrello spesa

Così lo stesso Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, ha voluto diffondere così attraverso un video ciò che succede fuori ai supermercati. I carrelli della spesa sono lasciati così con ruote scricchiolanti senza manutenzione: ci sarebbe un motivo ben preciso, ossia quello di costringere i clienti a procedere tra i corridoi con calma per guardarsi intorno acquistando altri prodotti.

Un retroscena curioso che appartiene all’immaginario collettivo. Un’idea comune visto che spesso li troviamo in condizioni non ottimali fuori dai supermercati. Anche ultimamente i supermercati sono stati presi d’assalto: con lo scoppio della guerra in Ucraina, le persone che hanno provato a fare le scorte visto l’importazione di materie prime, che stanno terminando a poco a poco.

Lo stesso presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha rivelato: “Se le cose dovessero peggiorare dovremmo sicuramente entrare in una logica di razionamento, ma fino ad allora dovremo fare come per il gas”. Una situazione del tutto nuova che ha provocato sconcerto e ansia anche tra gli italiani, che si sono fiondati nei supermercati per fare le scorte di prodotti di vario genere.

@massimiliano.dona

il carrello del supermercato… #consumatori #massimilianodona

♬ suono originale – massimiliano dona

carrello spesa ruote