Cena da 1600 euro, al momento del conto succede il panico: un finale incredibile

0
282

All’inizio una cena come tante in un locale di lusso, arriva il conto da 1600 euro. I clienti si fanno riconoscere, e decido di non pagare.

Una scena da film quella successa a Latina nel Lazio: una di quelle da cinema gangster, che siamo abituati a vedere come qualcosa di lontano, di fittizio, da vedere soltanto al cinema e nelle serie tv. Ma è successo tutto molto vicino a noi, in un ristorante noto e piuttosto elegante di Latina, sotto gli occhi dei titolari che non hanno potuto far altro che non muovere un dito. Che cosa è successo?

La dinamica dei fatti è stata ricostruita dalle forze dell’ordine, anche grazie allo stesso racconto dei titolari di questo noto e costoso ristorante di Latina: tre uomini hanno consumato una cena da oltre 1600 euro e sono andati via senza sborsare un soldo. Come hanno fatto? E com’è finita questa storia?

Mangiano ed escono senza pagare: come hanno fatto?

Una storia tuttosommato a lieto fine ma che racconta di quanto la criminalità organizzata sia radicata e profonda nel nostro paese e come si veda anche nei “piccoli” avvenimenti di cronaca come questo. I due uomini protagonisti criminali della vicenda, infatti, sono tre appartenenti al clan dei Casamonica che hanno voluto utilizzare proprio l’appartenenza alla potente famiglia non solo per evitare di pagare il conto ma anche cercando di estorcere denaro al titolare del ristorante.

Come hanno raccontato in seguito alle forze dell’ordine, infatti, i titolari del noto e lussuoso ristorante di Latina si sono ritrovati in mano una bella patata bollente lo scorso 9 marzo: tre uomini hanno consumato una costosa cena per un ammontare di circa 1600 euro e al momento di pagare hanno cercato di estorcere circa 700 euro ai titolari. I titolari sono stati minacciati dai tre Casamonica che hanno cercato di fare forza proprio sulla loro appartenenza al clan. Ma non ci sono riusciti: i titolari non hanno voluto consegnare la somma.

Gli animi si sono scaldati e per i titolari si è creata una situazione potenzialmente molto pericolosa. Ecco perché, spaventati, hanno deciso di non reagire quando i tre Casamonica sono usciti senza pagare il loro salatissimo conto. La buona notizia è che i tre sono stati arrestati dalle forze dell’ordine dopo le indagini scaturite proprio dalla denuncia dei titolari. I tre sono accusati di estorsione e tentata estorsione e mentre due di loro sono agli arresti domiciliari, uno è stato portato in carcere.