Cos’è il Sokkar: la ceretta allo zucchero che fa impazzire tutti

0
349

Tutti pazzi per il Sokkar, la ceretta fatta in casa che non vi farà più mettere piede in un centro estetico in vita vostra: ecco la ricetta.

Arriva la bella stagione, i pantaloncini, i vestiti corti, le gonne e le cerette regolari! Se desiderate depilarvi ma non volete andare usare rasoi e lamette che potrebbero farvi ricrescere peli duri e ispidi oppure non volete più spendere soldi dall’estetista, il Sokkar è esattamente quello che stavate cercando. Anche detto “Oro di Cleopatra” è una ceretta che utilizzano da secoli le donne tunisine, realizzata con pochi e semplici ingredienti e che vi cambierà davvero la vita: i peli si indeboliranno ad ogni ceretta e il miele vi lascerà le gambe lisce, morbide e nutrite.

Come fare il Sokkar in casa con pochissimi ingredienti

Se avete ancora dubbi sul passaggio definitivo alla ceretta naturale, sappiate che non solo è più efficace e molto più delicata sulla pelle rispetto a quella classica a caldo, ma soprattutto è decisamente meno dolorosa! Tutto quello che vi occorrerà per prepararla sono 4 tazzine piene di zucchero bianco semolato, 1 tazzina piena di succo di limone, una pentola di alluminio, un asciugamano e un una bacinella d’acqua.

Leggi anche–>Benefici e poteri della bava di lumaca: perché non potrete più farne a meno

Mettete tutti gli ingredienti nella pentola e scaldate sul fornello a fuoco lento per circa 10 minuti, fino a portare il tutto ad ebollizione. Mi raccomando mescolate di tanto in tanto per non far creare grumi eccessivamente. Quando vedrete che si formeranno delle bolle, il vostro Sokkar comincerà a formarsi e ad assumere un colore ambrato scuro. A questo punto potete spegnere il fuoco e togliere la pentola. Lasciate raffreddare il tutto per qualche minuto e poi ponete la pentola in un tegame con acqua fredda.

Leggi anche–>Insonnia: come curarla in modo naturale e dormire meglio

Testate la consistenza del Sokkar con un cucchiaio: sarà pronto quando opporrà resistenza al cucchiaio. Ora potete creare delle palline e metterle su un piatto per iniziare a lavorarle affinché funzionino da ceretta. Lavoratele con le mani, appiattitele e tiratele alle estremità per un po’ di volte, finché non cambieranno colore e diventeranno chiare e non saranno super appiccicose. Sarà proprio questa consistenza appiccicosa a strappare i peli e a fungere da ceretta. Mettete la striscia di Sokkar sull’area interessata stendendola in contropelo e tirandola dal senso di crescita, a differenza della ceretta normale e per questo motivo non stresserà la pelle. Potete utilizzare la stessa pallina più volte e poi gettatela nell’umido.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here