Damiano Carrara, ci fa sognare ad occhi aperti: il suo post manda in delirio i suoi fan

0
551

Vi sono diversi metodi per produrre le colombine pasquali, ma i migliori sono quelli suggeriti dai pasticceri. Scopriamo come le fa Carrara.

In questo periodo, ci stiamo avvicinando sempre di più alla festività della Santa Pasqua e, si sa, si inizia la preparazione di diverse pietanze. Anche lo chef Carrara è all’opera e ha voluto spiegare in che modo prepara le colombine pasquali. Il suo metodo è fra i migliori e seguirlo non può che lasciare i consumatori estasiati. Questo consiglio è stato seguito da tanti suoi follower, che gli hanno mostrato il massimo attaccamento alle sue attività.

Lui è nato a Lucca, in Toscana, ma è stato naturalizzato statunitense. I telespettatori ormai conoscono il suo volto, dato che è apparso più volte in diversi programmi televisivi. La sua passione culinaria lo ha avvicinato più di tutto al settore dolciario. Infatti, ha anche aperto una pasticceria, gestita specialmente dal fratello, proprio negli States.

La sua storia è molto umile, visto che ha genitori che lo hanno cresciuto con stipendi da muratore, il padre, e da impiegata, la madre. I primi passi nel settore del food and beverage sono stati svolti in Irlanda, dove ha iniziato come bartender. Poi, dopo il suo trasferimento a Los Angeles, nel 2008, è riuscito ad aprire l’attività e ad avere un enorme successo.

Il metodo di Carrara per preparare le colombine

Sul suo profilo di Instagram, l’uomo ha deciso di condividere il metodo con cui prepara delle deliziose colombine pasquali. Ha, infatti, postato un video che riprendeva l’impastatrice nell’atto di lavorazione. Nella didascalia, poi, ha aggiunto la descrizione del prodotto che stava lavorando. Si tratta di colombine aromatizzate al limone, mirtillo e fiori di sambuco. 

Colombina pasquale
Una colombina pasquale contornata da finti pulcini e uova colorate (WebSource)

Ovviamente, i suoi fan sono andati immediatamente in estasy, mostrando tutto l’apprezzamento per ciò che stava svolgendo. Sono state più di 4.600 persone a cliccare il cuoricino del like sotto al post.

In più, la mole di commenti effettuati mostrano tutta la volontà dei suoi follower di assaggiare tale leccornia. Lo chef adora il contatto con i suoi fan e, spesso, risponde per le righe  a ciò che gli scrivono. Inoltre, i commenti sono talmente belli che li ha visibilmente apprezzati.

Due colombine pasquali
Due colombine pasquali servita su un tavolo decorato a tema (WebSource)