Non riesci a dimagrire: fai la diet break, solo cosi sbloccherai il tuo metabolismo

0
279

A volte affrontare un duro percorso per seguire una dieta può risultare faticoso: spesso è utile anche diet break. I consigli utili

Un modo utile per staccare la spina soprattutto quando non si ha più forze per continuare: tutta la verità con la diet break, che potrebbe così apportare benefici utili.

diet break

Il segreto di tornare ad un regime alimentare adeguato è quello di seguire, in primis, una dieta normo-calorica per far tornare così i valori di ormoni e metabolismo adeguati dopo che erano sicuramente sballati fino a quel momento. L’obiettivo è quello di mangiare più calorie nell’arco di una settimana per non riscontrare deficit. Se pensiamo ad una dieta per tante settimane, il corpo avrà sempre meno calorie attivando così dei meccanismi di sopravvivenza adattandosi alla nuova situazione.

Diet break, tutti i consigli da seguire per il regime alimentare

diet break

Seguire una dieta per un periodo lungo può apportare così anche delle insoddisfazioni, anche se prima non riscontravi problemi quando pranzi o cenavi con pasti normali. Se vai a letto così affammato, hai davvero fallito. Anche quando ti alleni, l’energia non è dalla tua parte visto che il livello scende anche durante gli allenamenti: i bassi livelli energetici possono incidere così negativamente.

Se uno segue una dieta e, al mattino si sente stanco come la sera precedente, significa che c’è qualcosa che non va. Questi sono segnali che il corpo ti manda e la soluzione sarebbe proprio una pausa dalla dieta attuando così la ‘diet break’ di 7-21 giorni. C’è una tabella utile, riportato mitchferniani.it, che potrebbe essere fonte di ispirazione: “Se sei al +25% di grasso corporeo – ogni 14-16 settimane; 15-25% di grasso corporeo – ogni 8-12 settimane; <15% di grasso corporeo – ogni 7-8 settimane”. Prendersi una pausa da questa, è molto utile anche dal punto di vista psicologico dando modo così al corpo di recuperare le energie mentali. L’umore sarà alle stelle potendo così affrontare un nuovo percorso partendo da una situazione già decisiva.

Per seguire un’alimentazione adeguata il consiglio resta quello di essere molto forti dal punto di vista psicologico. Quindi, se state preparando qualche evento in particolare, non è obbligatorio fare i salti mortali per rispettare l’ordine dei pasti: ogni tanto, fa anche bene spezzare la monotonia. Non bisogna buttarsi giù in digiuni incredibili arrivando così ad una vera e propria sopravvivenza: fermarsi per una settimana non incide minimamente sul percorso di dimagrimento. Perdere peso richiede un po’ di tempo e non è un processo così semplice come si pensa. Ogni tanto c’è bisogno anche di ricaricare le pile per farsi trovare pronti in vista dei prossimi impegni: consigli utili per seguire un’alimentazione corretta.

diet break