Fiumicino, inaugurata la nuova area food & drink: sul posto il presidente Sergio Mattarella

0
226

La nuova area dell’aeroporto di Fiumicino è stata inaugurata dal presidente Sergio Mattarella nella giornata di oggi 18 maggio.

Una nuovissima area nell’aeroporto di Fiumicino, il più grande e frequentato di Roma è stata inaugurata nella giornata di oggi, 18 maggio, dal presidente Sergio Mattarella che si è recato sul luogo per presentare i nuovi servizi e i nuovi voli, così come la nuova serie di voli domestici e dell’area Schengen. Per la gioia di chi dovrà attendere all’imbarco per tante ore, ci sarà anche una nuova area food & beverage tutta per i viaggiatori.

L’apertura al pubblico della nuova area è prevista per domani 19 maggio 2022 dopo l’inaugurazione e il taglio del nastro da parte del presidente. A presidiare l’evento anche altri volti importanti il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, il sindaco della Città Metropolitana di Roma Capitale, Roberto Gualtieri, il presidente e il Ceo di Atlantia, Giampiero Massolo e Carlo Bertazzo e il presidente dell’Enac, Pierluigi Di Palma.

La nuova area di Fiumicino aperta al pubblico domani

La nuova zona dell’aeroporto si compone di diverse aree, con tanti servizi per i viaggiatori. In tutto ci saranno circa 20 negozi tra offerte alimentari, locali, bar di food and beverage e diversi negozi tutti dedicati al cibo e ai prodotti, così come altri locali per lo shopping e le compere dell’ultimo minuto, souvenir e tante altre offerte per rendere la permanenza in aeroporto il più piacevole e leggera possibile, in attesa di prendere un volo o di aspettare qualcuno che viene da lontano.

Un’altra novità sarà l’area al Terminal 1 al piano superiore dell’edificio: in questa zona, infatti, ci sarà un’area food in cui i clienti potranno scegliere gli alimenti e le pietanze che verranno poi cucina istantaneamente sotto i loro occhi. Presente anche un playground e una nursery per il benessere dei passeggeri più piccoli, così come cabine e stanze fumatori per salvaguardare il più possibile la salute di tutti, nel rispetto di tutti.

L’apertura segnala una ripartenza per il paese e un investimento per il futuro sviluppo della città di Roma, anche in attesa del Giubileo, che sarà nel 2025 e la candidatura della città per l’Expo 2030. Il tutto per riaffermare la centralità del nostro paese e della sua capitale nel mondo, con uno slancio verso il futuro e verso una ripresa economica sempre più vicina e concreta.