I Fratelli Cerea ci sorprendono cosi; cotoletta alla milanese da 150 euro, ecco il motivo

0
484

La cotoletta alla milanese nota anche come orecchia d’elefante è una di quelle ricette apparentemente semplice che pochi sanno cucinare alla perfezione.

Anche per elaborare ricette antiche e tradizionali bisogna selezionare prodotti di alto livello, è questo il caso della famosa cotoletta alla milanese che sempre più frequentemente appare nelle foto social di influencer e golosi sul web.

Cerea

La tradizione culinaria italiana è vasta e ricca di ricette, alcune semplici altre più elaborate che richiedono una maggiore conoscenza della tecnica. Molti chef italiani di fama internazionale sono riusciti a dare una seconda vita, o meglio fama, a piatti semplici e popolari innalzandoli a ricette raffinate e di nicchia. È questo il caso dell’orecchia di elefante preparato Da Vittorio, il noto ristorante dei fratelli Cerea.

L’orecchia d’elefante dei fratelli Cerea

I fratelli Cerea, proprietari del noto e pregiato ristorante Da Vittorio, sono riusciti a trasformare l’orecchia di elefante in un piatto pregiato e di alta cucina. È evidente che quando si parla di cucina a certi livelli anche il più semplice dei piatti diventa più caro e mano popolare, soprattutto nel prezzo. La cotoletta alla milanese dei Cerea arriverebbe a costare anche 150 euro, ma tutto ciò che sta dietro a questo semplice piatto motiverebbe questo prezzo.

Innanzi tutto i fratelli Cerea sono tra gli chef più rispettati nel mondo dell’alta cucina, tanto da essere ritenuti dei pilastri dell’arte culinaria italiana. Il ristorante Da Vittorio fu uno dei primi in Italia a ricevere 3 stelle Michelin portando a casa uno dei più grandi riconoscimenti internazionali. Un ottima vetrina per tutta la cucina italiana all’estero. Già solo questo basterebbe a motivare il costi definiti elevati.

La cotoletta dei fratelli Cerea, inoltre, non è un semplice pezzo di carne panato e fritto, ma molto di più. Si parla di carne selezionata proveniente da allevamenti controllati e non intensivi, rigorosamente di razza piemontese. La cotoletta che avrete il piacere il di assaggiare Da Vittorio ha una grammatura doppia rispetto alla tradizionale e la panatura viene appositamente creata con pane e grissini macinati. Infine, la carne cotta dalle mani di chef dalla caratura dei fratelli Cerea viene accompagnata da pomodorini, patate, formaggio e una spolverata di tartufo.

L’orecchia di elefante dei fratelli Cerea non è sempre presente all’interno del menù del ristorante e per assaporarla è necessario prenotare. Questi sono solo alcuni dei motivi che rendono la cotolette dei Cera così pregiata.
Da Vittorio si trova a Brusaporto, Bergamo, è uno dei ristoranti più rinomati è vanta ospiti di livello internazionale come politici e stelle dello spettacolo. Recentemente ha ospitato gli aspiranti cuochi della undicesima stagione di Masterchef Italia.