Gamberi con “Capelli” croccanti ed erbe aromatiche, la ricetta incredibile

0
205

Gli involtini di pasta kataifi ripieni di trito di gamberi conditi con erbette e agrumi è un ottimo inizio per una cena spettacolare. Scoprite come realizzarli.

I piatti a base di pasta kataifi fanno viaggiare l’immaginazione portandola in posti lontani ed orientali. In realtà le sue origini sono molte più vicine di quanto possiamo immaginare e spaziano dalla Grecia al Medio Oriente. Proprio per le sue origini così vicine abbiamo pensato di presentarvi una ricetta golosa, elegante e ricca: involtini di pasta kataifi ripieni di gamberi conditi con agrumi ed erbette fresche.

gamberi

La pasta in questione viene utilizzata per creare ricette dolci e croccanti a base di frutta secca e miele, oggi noi la proponiamo in una versione salata ma con dei sapori molto delicati.

Gamberi con pasta kataifi con trito di gamberetti

La ricetta che vi proponiamo è un ottimo apri pasto, elegante, leggero anche se fritto e saporito. Per l’occasione abbiamo utilizzato della pasta kataifi confezionata, ormai si trova comodamente all’interno dei supermercati più forniti o negli store dedicati alla vendita di prodotti etnici. Ecco gli ingredienti per 4 persone:

  • per gli involtini: una confezione di pasta kataifi (250 g.), 10 gamberi, erba cipollina, mentuccia q.b., scorza di 2 limoni non trattati, olio evo q.b., sale q.b., olio di semi per friggere q.b.
  • per la maionese alle erbe: 2 tuorli, 200 g. di olio di semi, 1 limone, sale, pepe, erba cipollina e mentuccia.

Come potete notare gli ingredienti sono pochi e la preparazione risulterà semplice e veloce. Per prima cosa pulite per bene i gamberi, sgusciateli ed eliminate l’intestino stando attenti a lasciare la coda. A questo punto tagliate finemente le erbe e miscelatele alla scorza dei limoni. Aggiungete un pizzico di sale e di olio. Amalgamate i vostri aromi ai gamberi e lasciate che il crostacei prendano bene tutti i sapori.

Prendete la pasta kataifi e dividetela in piccole strisce, poi avvolgete i vostri gamberi nella pasta fino a rivestirli completamente e lasciando all’esterno solo la punta della coda. Ripetete il procedimento fino alla fine, poi passate alla cottura. Friggete i vostri involtini di gamberi in olio caldo facendo attenzione al punto di fuoco.
Preparate la vostra maionese all’interno della quale metterete le stesse erbette utilizzare per condire i gamberi: in un contenitore mettete tutti gli ingredienti tranne l’olio, mescolate tutto con un frullatore a immersione tenendo ben fermo il braccio, aggiungete l’olio a filo molto lentamente. Quando la vostra salsa sarà pronta servitela insieme agli involtini dorati.