Giovedì Santo, perchè a Napoli si mangia la tipica zuppa di cozze? Tutto quello che c’è da sapere

0
265

La Pasqua si avvicina sempre di più con le numerose tradizioni da rispettare: è usanza la zuppa di cozze il giovedì santo a Napoli

Una zuppa di cozze tipica del giovedì santo a Napoli: tutte le tradizioni da rispettare proprio nella settimana Santa che porta alla Pasqua.

cozze zuppa

A Napoli è tradizione mangiare insieme alla propria famiglia la zuppa di cozze il giovedì Santo. Si sa, nel capoluogo partenopeo la ricorrenza per le festività è sempre ricca di buon cibo con una preparazione davvero nel dettaglio. La tradizione nasce con Ferdinando I di Borbone, che è sempre stato molto appassionato di pesce. Chiedeva così di preparare alla servitù un piatto con cozze di livello top venendo così denominate “Cozzeche dint’a Cannola”.

La tradizione vuole che fu rimproverato da Gregorio Maria Rocco per tutto ciò e così gli strappò una promessa per quanto riguarda la Settimana Santa per una zuppa di cozze più leggera. E così la nacque la tradizione popolare di pensare a cozze di basso costo proprio per servirle il Giovedì Santo. Ormai vengono servite in ogni periodo dell’anno insieme ai pomodori pelati, aglio e salsa di peperoni: infine, di solito biscottato o le friselle completano la preparazione.

Giovedì Santo, non solo la zuppa di cozze: tutte le tradizioni culinarie a Napoli

cozze giovedì santo

A Napoli sarà una Settimana Santa ricca di cibi d’autore con tradizioni da non perdere. Dopo la zuppa di cozze si mangerà in maniera più salutare il Venerdì Santo con tutti i preparativi che riguardano la pastiera, mentre il Sabato sarà il giorno dedicato alla preparazione di casatiello e tortano. La differenza sostanziale dei rustici è che nel primo ci sono cinque uova sode, mentre nel secondo vengono utilizzate tre uova a spicchi all’interno dell’impasto. Infine, la tradizione vuole che nel giorno della Santa Pasqua la minestra venga maritata di carne e verdure: spesso viene usata anche la pasta fresca al sugo per poi finire con il capretto o agnello.

Le usanze sono molto sentite a Napoli, soprattutto in queste ricorrenze molto religiose. Tutta la tradizione sfocia anche a tavola con il celebre pranzo della domenica con l’antipasto chiamato la ‘fellata, con tanti affettati e formaggi tipici napoletani. Una Pasqua da gustare in maniera specifica in questi giorni speciali insieme all’affetto della propria famiglia.

zuppa cozze