Gourmandia: a Treviso torna l’evento per gli amanti del food, con tante novità

0
130

Tre giorni di eventi a tema gastronomico per i veri appassionati del settore: questo è Gourmandia, che si svolgerà a Treviso prossimamente.

Nel cuore della città di Treviso, il prossimo 14 maggio, questo sabato, inizieranno i tre giorni di Gourmandia, per assaggiare il miglior cibo di altissima qualità e assistere a tanti interessanti eventi dagli esperti nel settore. Tante le attività e gli show previsti, se siete veri appassionati del mondo del food e della ristorazione, questo evento è davvero imperdibile!

Sarà il 14, il 15 e il 16 maggio la prossima edizione, la quinta, di Gourmandia. L’evento è assolutamente gratuito, ma ci si deve registrare online sul sito ufficiale, dato che i posti sono limitati, anche per ragionoi di sicurezza. Ma scopriamo i dettagli di questa interessante manifestazione sull’arte culinaria.

Gourmandia: dalle degustazioni ai cooking show

Un programma fitto di eventi tutti a tema food e artigianato del gusto che si svolgeranno questo weekend a Treviso, per la quinta edizione di Gourmandia. Per sabato 14 maggio, ad esempio, è prevista una degustazione di tre tipologie diverse di parmigiano Reggiano abbinato ad un distillato Roby Marton che più si addice al sapore e alla consistenza. Domenoca 15 maggio, tra le altre cose, anche un cooking show di Antonio Follador, un panificatore di Pordenone che spiegherà tutto ciò che avete sempre voluto sapere sulla fugassa venexiana.

Ancora lunedì 16 maggio è previsto un altro interessante cooking show con Mattia Ercolino e Erminio Alajmo, entambi prestigiosi chef che mostreranno tutti i segreti della favolosa tartare. Tanti espositori con prodotti, degustazioni e cibo di alta qualità da acquistare o semplicemente ammirare. Da parte dell’organizzazione dell’evento, un occhio attento anche all’ambiente: per essere più ecosostenibili, infatti, si è deciso di non avere mappe o cataloghi in formato cartaceo e di mantenere tutto digitale.

I posti sono limitati per motivi di capienza e sicurezza, ma l’evento è assolutamente gratuito. Vi basterà registrare la vostra presenza sul sito ufficiale e recarvi alla manifestazione in uno dei tre giorni stabiliti. La kermesse nasce da un’idea di Davide Paolini per deidcare uno spazio agli artigiani del cibo e ai produttori, con un occhio alle materie prime e all’ecosostenibilità. Per questa edizione 2022 tante novità e abbinamenti insoliti e particolari: ad esempio, per la prima volta, ci sarà un laboratorio di cucina dedicato interamente ai bambini, dove potranno mettere – letteralmente – le mani in pasta e sperimentare idee nuove entrando in contatto con il cibo e le materie prime.