Hamburger con carne di leone: annuncio choc

0
528

Un’azienda ha deciso di puntare sugli hamburger di leone per poter commercializzare qualcosa di nuovo. I dettagli.

Ormai, si cucina proprio di tutto e lo sappiamo bene. Si è sentito di cani e gatti come pietanze, di insetti e lombrichi e chi più ne ha più ne metta. Sembrava di averle sentite proprio tutte, invece, mai ci saremmo aspettati quello che stiamo leggendo. Il mondo degli onnivori è molto variegato, eppure ci  sconvolgiamo ancora a sentire determinati discorsi. Il mondo sta diventando sempre più selvaggio e lo si nota anche da ciò che vediamo a tavola.

Hamburger di leone

Si era passati dal sushi di zebra, per arrivare al prosciutto di giraffa, una cosa realmente shoccante. D’altronde il mondo è bello perché è vario, ma vederlo troppo diversificato fa alquanto paura. Se si pensa all’estremizzazione vegani e mangiatori di carne selvaggia del genere, non ci si abituerà mai a comprendere i due mondi così tanto opposti.

Ognuno, ovviamente, mette sul piatto le proprie ragioni per averla vinta sul piano dialettico. Ora, anche la scienza viene incontro alle esigenze di ogni parte, dato che una start-up, concentrata sulla tecnologia alimentare, ha deciso di mettere mano a delle cellule staminali per creare delle carni da laboratorio.

I dettagli degli hamburger di leone

Primeval foods ha cavalcato l’onda della diminuzione di vendite nel settore sopracitato. Ha quindi deciso di prendere in mano la situazione e puntare in alto, forse troppo. Carni coltivate in laboratorio che hanno come ispirazione il mondo della savana. La popolazione che sembra più affine a tali tipi di pietanze sembra quella di Londra, visto che i ristoranti stellati della città ne stanno sperimentando l’idea.

Due leoni
Coppia di leoni (AdobeStock)

Quello che l’azienda spera è una commercializzazione in tutto il mondo, anche se vi sono delle persone che si stanno opponendo all’iniziativa. Ovviamente, sono gli animalisti e il mondo del veg, che ha già inscenato delle proteste. Era il 2010, quando già queste lotte si mettevano in campo nello scenario dei mondiali di calcio in Usa, quando un’azienda aveva provato a regalarli.

A parlare in merito c’è stato il socio amministratore dello studio Ace Ventures, lo stesso che ha fondato Primeval foods. Le sue parole sono state incentrate sulle novità nel mercato: “la gente vuole sperimentare sempre di più cose all’avanguardia coi tempi”. Discorso effettuato da Yilmaz Bora, che ha rilasciato un’intervista alla testata giornalistica The Indipendent.

 

Leone contento con hamburger
Leone con hamburger (AdobeStock)