Ichnusa: la birra simbolo della Sardegna, ma sai chi la produce? La notizia è sconvolgente

0
570

La birra Ichnusa è diventata un vero e proprio simbolo della Sardegna. Ma se vi dicessimo chi la produce? Ecco quello che c’è da sapere

Chi è appassionato di birra, soprattutto bionda, non può non conoscere o non aver assaggiato almeno una volta la favolosa Ichnusa. La superbionda dal gusto leggero ma deciso e dalle diverse versioni disponibili, è diventata ormai un vero e proprio simbolo della Sardegna, tanto da riportarne la bandiera anche sulla confezione. Ma c’è un particolare che dovreste conoscere proprio riguardo la provenienza di questa birra.

L’Ichnusa, infatti, è prodotta in Sardegna ma ha anche a che fare con l’Olanda. Come è possibile? Ecco la verità sull’azienda di questa buonissima birra bionda e della provenienza della bevanda italiana.

La birra Ichnusa è olandese? La verità sulla provenienza

Buone notizie per gli amanti della birra Ichnusa che non vogliono rinunciare alla bontà di godersi un prodotto di alta qualità realizzato con ingredienti assolutamente italiani, genuini: questa birra biondissima e deliziosa, infatti, è prodotta in Sardegna, con materie prime apparentemente locali, ma fa comunque parte del gruppo olandese Heineken, che l’ha acquisita poco tempo fa, rendendola di fatto in parte anche un po’ olandese. Questa caratteristica ha diviso i consumatori, che non hanno gradito troppo l’acquisizione da parte del grande gruppo.

Il dibattitto sull’effettiva provenienza dei luppoli con cui viene realizzata questa birra è acceso: c’è chi sostiene che non sia al cento per cento sarda, proprio perché il gruppo Heineken è olandese e chi accusa l’azienda di utilizzare prodotti di importazione. C’è anche chi sostiene che la qualità della bevanda sia drasticamente peggiorata proprio dall’acquisizione da parte del gruppo Heineken. Quello che è certo è che il grande gruppo olandese ha introdotto una nuova varietà di birra, che ha conquistato una larga fetta di pubblico: l’Ichnusa non filtrata.

La non filtrata si è aggiunta a quella classica per acchiappare anche i consumatori più esigenti. Che sia realizzata soltanto con materie prime e prodotti provenienti interamente dal territorio sardo o meno, l’Ichnusa è diventata col tempo un simbolo della cultura sarda e della tradizione dell’Isola. È la più bevuta non solo dai sardi stessi, ma anche dai turisti quando visitano questa bellissima terra, soprattutto nei mesi estivi più caldi, quando una bella birra leggera fresca è tutto quello che si cerca, magari dopo una lunga giornata in spiaggia sotto al sole cocente delle spiagge sarde, tra le più belle d’Italia.