Marcell Jacobs, ospite d’eccezione a Cibus: la strana confessione che lascia tutti sconvolti

0
98

L’uomo più veloce del mondo, Marcell Jacobs, vuole continuare ad essere protagonista: i suoi segreti anche a tavola

Un incontro speciale nello stand de ‘La Molisana’ per essere protagonista sempre di più anche fuori dalla pista d’atletica. A “Cibus” l’uomo più veloce del mondo ha svelato dettagli anche della sua dieta, “Amo la pasta”.

jacobs pasta

Un successo dopo l’altro per Marcell Jabobs, protagonista anche a tavola. L’uomo più veloce del mondo dopo l’Olimpiade da urlo a Tokyo con l’oro nei 100 metri e la staffetta 4×100, è stato protagonista incredibilmente vincendo il campionato del mondo indoor 60 metri.

Nelle ultime ore si è recato alla mostra internazionale dedicata all’agroalimentare a Parma, Cibus, fermandosi nello stand de “La Molisana” in cui ha rilasciato dichiarazioni, come riportato anche da “La Gazzetta: “Ora posso concentrarmi sui particolari. Lavoriamo tutto nello specifico anche come cambia l’angolo delle gambe quando corro”. Racconti speciali per farsi conoscere ancora di più dai suoi fan sempre più accaniti. Il suo successo è cresciuto a dismisura dopo la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo nei 100 metri.

Marcell Jacobs, la dieta speciale con qualche sgarro di troppo

jacobs cibo

Per quanto riguarda l’alimentazione lo stesso campione italiano ha aggiunto: “Ho il foglio con la dieta appesa all’armadio. Per quanto riguarda la cucina c’è sempre la mia cmpagnia a casa dopo l’allenamento visto che sono spesso stanco”. Successivamente ha raccontato anche un episodio davvero curioso: “Agli ultimi campionati del mondo, con la gara alle 10, ricord che alle sei e mezzo già mangiavo la pasta. I carboidrati sono importanti per me visto che mi danno l’energia giusta. La mangio più durante queste manifestazioni che per quanto riguarda l’allenamento”.

Così ha continuato a parlare delle sue abitudini alimentari ai microfoni di TvParma: “Il piatto di pasta lo so cucinare, al pomodoro, con il tonno e al pesto. Molto semplice. Ogni tanto mi lascio andare per stare libero con i pensieri anche a tavola. Carbonara o amatriciana sono i miei piatti preferiti, bisogna andare oltre ma facendolo sempre nel modo giusto”.

Una dieta specifica associata a duri allenamenti per cercare di confermarsi tra i migliori al mondo. Un racconto entrando nei particolari della sua carriera che ha attirato gli interessi di tutti dopo le medaglie d’oro vinte nell’ultimo anno. Jacobs vuole continuare a vincere con le due competizioni più importanti nel mirino: “Vorrei chiudere primo in una delle due competizioni, il campionato del mondo e quello europeo. In questo modo avrò vinto tutto ciò che c’era da vincere”. I prossimi mesi saranno fondamentali per farsi trovare pronto in vista delle sue competizioni.

jacobs olimpiadi