Il migliore modo di aprire le cozze: come farlo in un solo minuto

0
337

Pulire le cozze a casa è sempre la scelta migliore: ma qual è la tecnica più efficace e veloce? Ecco come farlo in un minuto.

Le cozze sono sicuramente tra i molluschi più amati e consumati in tutto il mondo e anche in Italia, ma per moltissimi pulirle è una vera grana e spesso e volentieri si rinuncia a preparare un piatto che abbia questa materia prima come base principale, proprio per evitare il fatidico momento della pulizia. Ma la verità è che basta conoscere la giusta tecnica e tutti i vostri problemi spariranno.

 

Pulire una cozza in un tempo brevissimo è possibile e non è un’abilità riservata ai grandi chef o a chi lavora in una cucina stellata, tutti possono farlo! Basta conoscere il modo giusto e potrete farlo in un minuto o poco più, risparmiando tempo ed evitando scocciatura e fatiche. In questo modo, inoltre, potrete scegliere di acquistare cozze fresche, ancora da pulire, che è sempre la scelta migliore!

Pulire le cozze in meno di un minuto, si può fare?

Il metodo per pulire le cozze perfettamente e in pochissimo tempo esiste e potete provarlo anche voi, è sbagliato pensare che sia materia riservata agli chef stellati o ai grandi cuochi che lavorano nelle cucine. Innanzitutto passate i vostri molluschi sotto l’acqua corrente per abbastanza tempo. Con un coltello abbastanza sottile staccate le incrostazioni che naturalmente si formano sul guscio della vostra cozza.

Con il vostro coltello scelto, o con la mano se siete particolarmente abili, rimuovete il filamento che sporge dal guscio di lato. Con una spazzolina dalle setole abbastanza dure, spazzolate e pulite il guscio tenendolo sempre sotto l’acqua corrente per tutto il tempo, in questo modo pulirete per bene il guscio e non lascerete residui. Continuate finché non vedrete un colore lucido e brillante. A questo punto avete quasi terminato e ci avrete impiegato pochissimo tempo!

Prendete tutte le vostre cozze pulite, mettetele in una ciotola con acqua fredda e sale finché non sarà arrivato il momento di cucinarle o consumarle. Ma se avete intenzione di utilizzarle subito, potete saltare questo ultimo passaggio. Conservatele al massimo per un giorno in frigorifero ma non andate oltre: i frutti di mare non freschi possono essere molto pericolosi e causare seri problemi per la nostra salute e quella dei vostri poveri ospiti. Per questo motivo sarebbe bene evitare di consumare le cozze crude e preferire sempre un qualsiasi tipo di cottura.

pasta fagioli e cozze - mezzokilo