Natale Giunta si reinventa: novità nel cuore di Roma | A lui i dipendenti non mancano

0
169

Le novità di Natale Giunta non finiscono mai. Il suo lavoro nel cuore dell’Italia continua a suon di clienti e dipendenti felici.

Lo chef “contro la mafia” continua a stupire a suon di portate di altissimo livello. Ora, ha deciso di proseguire con l’estensione delle sue attività, non soltanto nell’amata Sicilia, ma anche nel cuore dell’Italia. L’opinione pubblica ne è rimasta estasiata e lo elogia a suon di articoli fatti di semplicità e professionalità assoluta. In più, una nota ad honorem va fatta in merito alla serie di inserimenti che porta avanti con successo ed etica.

Natale Giunta in primo piano
Natale Giunta sorridente (WebSource)

Lui è lo chef noto al mondo dell’opinione pubblica per aver detto più volte di no al pagamento del pizzo alla mafia. Nonostante ciò, ha deciso di continuare il suo lavoro nella terra in cui è nato, senza esser mai fuggito. La sua idea di espansione a livello demografico delle attività che svolge è solo per rendere onore alla sua splendida carriera, riconosciuta anche dalla guida Michelin.

Di recente, è divenuto anche Manager, ma lontano dall’idea di aziendalismo a cui siamo abituati a sentire. In effetti, a Carini è nato Lab, definito come “la fabbrica del sapore”. Lui ama chiamarsi “artigiano, legato a quei sapori che sono genuini”. Con questo nuovo progetto, ha dato il via a una serie di inserimenti nel mondo lavorativo di alto livello, senza le lamentele che hanno altri imprenditori nel mancato ritrovamento di personale.

La novità di Giunta nel cuore dell’Italia

Quella del progetto Lab non è l’unica idea messa in atto di recente dallo chef. Infatti, oltre allo stabilimento che creerà piatti, prodotti da forno, pane e pasticceria, vi è l’intenzione di aprire un nuovo locale nel centro Italia per giugno. Già ne possiede uno, a Roma, con il nome di Oro Bistrot, sito ai Fori imperiali.

Natale Giunta a Roma
Natale Giunta ai Fori imperiali di Roma (WebSource)

Il successo nella capitale d’Italia è stato strabiliante e l’idea di aprire un’altro punto di ristorazione fuori dalla Sicilia non può che essere di buon auspicio. I dipendenti non mancano di certo, dato che “se viene ben pagato e gli garantisci stabilità, le persone che vogliono lavorare si trovano”, afferma Giunta.

Ancora una volta il locale che aprirà sarà a Roma, ma ora nel quartiere di Prati. Come l’altro ristorante nella capitale d’Italia, si appoggerà alla catena Nh hotel, ma sarà situato in via dei Gracchi. Questa operazione ha portato all’assunzione di ben 30 lavoratori.

Locale di Roma gestito da Giunta
Locale di Natale Giunta a Roma (WebSource)