Pagare la spesa con il palmo della mano? Non è fantascienza!

0
198

Sembra fantascienza pura, ma è la realtà: Massimiliano Dona ha parlato su TikTok di pagamenti al supermercato con il palmo della mano.

I film di fantascienza spesso non riescono a superare o anche soltanto ad eguagliare la realtà, soprattutto con la velocità con cui la tecnologia avanza e continua a progredire senza sosta, offrendo nel prossimo futuro prospettive che sembrano assolutamente assurde. Come ha spiegato in un video su TikTok Massimiliano Dona, infatti, pagare al supermercato semplicemente passando la propria mano sul prodotto e senza dover quindi passare per le casse, non è affatto fantascienza.

Una nuovissima tecnologia, già sperimentate in altri paesi potrebbe dunque diventare la realtà anche per l’Italia. Un modo efficace per evitare di perdere tempo con code chilometriche alle casse dei supermercati e di evitare di maneggiare soldi cartacei, andando ad incentivare sempre di più le transazioni online. Ma com’è possibile tutto questo?

Pagare al supermercato senza casse: è possibile

Sarà possibile in un futuro non troppo lontano, come ha raccontato ai consumatori Massimiliano Dona, non dover più passare per le casse dei supermercati che potrebbero venire gradualmente eliminate, in favore di pagamenti che vengono direttamente addebitati sul conto corrente del cliente, che può uscire tranquillo dal punto vendita senza perdere tempo con file, senza tirare fuori soldi cartacei.

supermercato monetine

Fantascienza? No! È Amazon che sta sviluppando questa innovativa tecnologia che potrebbe pagamenti assolutamente virtuali, anche nei supermercati, e addirittura semplicemente con il palmo della nostra mano. Il totale dellla nostra spesa verrebbe così direttamente detratto dal conto corrente bancario senza bisogno di recarsi alle casse e tornando a casa tranquillamente con la propria spesa.

@massimiliano.dona Ti piacerebbe un #supermercato senza casse? #consumatori #amazon ♬ suono originale – massimiliano dona

Ma per quanto questa fantascientifica prospettiva vorrebbe dire un grande passo avanti per la tecnologia, lo stesso avvocato dei consumatori Dona nutre qualche dubbio e perplessità a riguardo. Innanzitutto la tutela dei consumatori andrebbe controllata molto di più con una modalità di pagamento del genere e soprattutto il rischio di acquisti impulsivi aumenterebbe di parecchio, dato che pagare senza tirare fuori i soldi effettivamente potrebbe dare una visione distorta di quanto stiamo spendendo e indurci in acqusiti impulsivi dell’ultimo minuto. Nel prossimo futuro potrebbe doverci scontrare con questi problemi, per il momento possiamo tornare a fare la fila alla cassa del nostro supermercato preferito e a contare i centesimi nel porta monete facendo spazientire le cassiere in turno.