Il paninozzo al mattone, esagerato da far paura: non avrete il coraggio di mangiarlo

0
275

Per un panino imbottito come si deve esistono poche semplici regole da seguire: pane buono e ingredienti di qualità, non serve altro per una ricetta sempre buona.

Il panino imbottito è una ricetta pratica e veloce. Il classico pranzo a sacco a cui nessuno è disposto a rinunciare quando è impegnato tutto il giorno fuori casa e non ha il tempo per sedersi al ristorante. Anche i panini imbottiti, pur nella loro semplicità, vanno preparati con cura e attenzione.

Per un panino imbottito perfetto servono pochi, pochissimi ingredienti e questo lo rende anche un pranzo non solo veloce ma anche economico. È necessario seguire poche semplici regole per regalarsi un pranzo semplice, casereccio ma saporito e goloso. Tutti meritano una pausa pranzo golosa.

Panino al mattone

Per un panino imbottito al mattone serviranno pochi semplici ingredienti ma è importante che la qualità sia buona. Questa è la nostra idea di panino al mattone e presto vi sveleremo il perché di questo strano nome. Ecco gli ingredienti:

  • 4 panini rosetta
  • 200 g di mortadella affettata
  • 100 g di pecorino fresco (in alternativa potete scegliere un formaggio a fette)
  • 80 g. di carciofini sott’olio
  • 50 g. di pomodorini freschi
  • mezzo limone
  • alici sott’olio

Mettete a scolare i carciofini sott’olio, poi tagliateli a listarelle sottili, eseguite lo steso taglio con i pomodorini e mescolateli insieme. Prendete il limone e create delle fettine sottili, poi tagliate a pezzi il pecorino fresco. A questo punto avrete tutte le preparazioni pronte e dovrete solo condire i vostri panini. Dopo averli tagliati a metà bagnate la mollica con un filo di olio, in questo modo il pane si manterrà morbido.
Iniziate con uno strato di mortadella, poi di pecorino; aggiungete i pomodorini tagliati insieme ai carciofini e concludete con un altro pezzo di mortadella e qualche ostia di limone e alici. Richiudete con la parte superiore e mette da parte. Ripete il procedimento con tutti i panini.

Quando avrete finito – se non dovete consumarli al momento – avvolgeteli nella carta forno prima e poi nella stagnola.
Se preferite un panino sottile al classico più grosso e difficile da addentare potete utilizzare il metodo del mattone per appiattirlo. Questo presuppone che voi abbiate dietro anche un mattone forato facile da reperire in qualsiasi cantiere. Prima di farcire il panino schiacciate le vostre rosette o i vostri filoni di pane tra due mattoni, meglio se pesanti. Alla fine il risultato sarà identico ai panini cotti tra due piastre. Scherzi a parte, ecco il video divertente che può essere da ispirazione per altri panini al mattone

@antoniomanganielloreal Ed ecco una novità assoluta: Il panino al mattone! #panino #muratore #muratorichallenge #videodivertenti #antoniomanganiello #mastanielloregna ♬ suono originale – Antonio Manganiello 🦇