Prosciutto San Daniele: l’itinerario tutto da scoprire, ecco le varie tappe

0
276

L’evento per promuovere il prosciutto San Daniele sta partendo con un’itinerario tutto da scoprire. Vediamo quali città ospiteranno tale iniziativa.

Ancora una volta, alle porte della primavera, si tende a far assaggiare ai più interessati il tipico affettato tanto amato. A breve, partirà la prima tappa del tour per far assaggiare il prosciutto San Daniele D.o.p. agli amatori di tutta Italia. L’itinerario partirà dal centro della penisola alla fine di marzo, per poter poi espandersi ad ulteriori tappe, come già avvenuto nelle precedenti edizioni.

Una sala predisposta alla stagionatura del prosciutto
La sala di stagionatura del prosciutto San Daniele (AdobeStock)

Ci ritroviamo all’ennesima edizione, saltata per via del Covid-19 nel 2020 e che lo scorso anno è stata presentata in forma ridotta. Quest’anno, invece, l’iniziativa sarà proposta nel pieno della sua tipicità e sarà svolta in dei locali appositi. Un vero e proprio trionfo del gusto, che andrà ad allietare gli antipasti di terra, amati, in particolare, dai clienti nostrani.

Ad ospitare tale evento vi saranno le strutture adibite all’Ho.Re.Ca. Si tratta di un settore che abbraccia i locali adibiti alla ristorazione, ai caffè e al catering. Una vera e propria opportunità per i commercianti, che con tale manifestazione richiamano moltissimi clienti.

Il prosciutto San Daniele presentato a Roma come prima tappa

Un prosciutto tagliato a mano
Un prosciutto San Daniele interno mentre viene affettato a mano (AdobeStock)

Sarà la Capitale d’Italia ad ospitare il primo dei tanti eventi creati per la sponsorizzazione di questo tipico marchio. A Roma, in alcuni ristoranti, osterie ed enoteche, andrà in scena la prima tappa del tour, che partirà il 22 marzo e che durerà fino al 24. Dal 28 al 30 dello stesso mese, andrà in scena una riproposizione, per poi spostarsi nel resto dello stivale.

Le date predisposte all’assaggio di tale marchio si svolgeranno a Torino, dal 10 al 13 di aprile, per poi ripresentarcisi dal 19 al 21, e a Bergamo, dal 26 al 28 dello stesso mese. Una manifestazione che approderà poi a Milano, dal 3 al 10 maggio, e a Bergamo, dal 15 al 18 del mese pre-estivo.

Mario Emilio Cichetti, il quale è il direttore del consorzio, ha affermato che le prime 4 edizioni sono state celebrate con più di 200 serate a tema. “Un ottimo modo per esporre questo pregiato prodotto”, ha affermato l’esperto in materia. Dal 1970 questa tipicità viene esportata dal Friuli, fabbricata nelle zone di Udine, fino a tutto il mondo. Il riconoscimento del marchio d’Origine protetta è stato riconosciuto nel 1996 dall’Unione europea.

prosciutto parma