Richiamo alimentare per la Robiola Invernizzi: tutti i dettagli

0
189

Richiamo alimentare: la Robiola di Monte Invernizzi ha subito un richiamo da parte del Ministero della Salute a causa dell’Escherichia Coli.

richiamo alimentare

Il ministero della Salute ha ritenuto opportuno richiamare un prodotto Invernizzi. A causa della presenza di Escherichia Coli, infatti, è stato ritirato un lotto di Robiola della Valsassina all’interno del quale è stata trovata presenza di questo pericoloso batterio.

Escherichia coli è un tipo di batterio che si può contrarre da acqua o cibo contaminati, come frutta e verdura, che vengono spesso consumati crudi, oppure latte non pastorizzato e carne non cotta. L’Escherichia coli è invece sensibile al calore: la cottura dei cibi permette di renderlo innocuo. I sintomi principali sono diarrea, anche con sangue, crampi addominali, nausea e vomito.

Richiamo alimentare: il lotto della Robiola di Monte

Il lotto del richiamo è quello di un campione di Robiola di Monte della Valsassina, prelevato nella sede di Lissone il 27 agosto.  Il lotto interessato dal richiamo, realizzato dalla Invernizzi Daniele di Invernizzi Daniele e C. SNC nello stabilimento di via IV Novembre 2 a Cremeno (Lecco) ha la seguente data di scadenza: 22/09/2021.

Nel caso in cui aveste in casa un prodotto del lotto interessato, non mangiatelo e riportate la confezione integra al supermercato.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here