Salmone marinato al forno: un secondo di pesce delicato

56
4818

Come fare, ingredienti, trucchi e consigli per preparare Salmone marinato al forno

Ingredienti: Salmone marinato al forno

4 tranci di salmone fresco

4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva

prezzemolo q.b.

aglio q.b.

limone q.b.

pangrattato q.b.

sale q.b.

olio extra vergine di oliva

Presentazione Ricetta Salmone marinato al forno

  • 2 PERSONE
  • PREPARAZIONE:
  • COTTURA: MINUTI
  • DIFFICOLTA’:
  • STAGIONE:
  • COSTO:

Vuoi sapere come preparare Salmone marinato al forno?

Salmone marinato al forno, il secondo di pesce da fare in casa, ottimo da servire in ogni occasione, la ricetta è molto semplice.

Il pesce diventa un’ottima fonte di tutte queste sostanze nutritive e ciò permette al nostro organismo di avere tutto quello di cui necessita. Tra i pesci consigliati c’è anche il salmone. Sono molteplici le ricette che si possono realizzare con questo ingrediente e, tra le nostre preferite è il salmone gratinato al forno. Qui vi vogliamo presentare una variante di questo gustoso piatto: il salmone marinato al forno.

Generalmente, in Italia, si tende a consumare prevalentemente il pesce azzurro, dal momento che è quello più facilmente rintracciabile e disponibile. Ma, a partire dagli ultimi decenni, in tutte le cucine d’Italia si tende a consumare un pesce che proviene non dai nostri mari, ma da quelli del Nord, il salmone appunto. Questo tipo di pesce dell’Atlantico è ricco di Omega 3 e il suo consumo apporta molte proprietà benefiche al nostro organismo: ad esempio, è in grado di ridurre leggermente il livello di colesterolo (infatti, gli acidi grassi presenti nel salmone permettono di abbassare il colesterolo “cattivo” e, allo stesso tempo, di alzare il colesterolo “buono”, così da esercitare un’azione di protezione nei confronti del nostro sistema cardiovascolare), incide positivamente sul processo di invecchiamento della pelle e dell’organismo, previene i tumori e aiuta a combattere l’osteoporosi (grazie anche all’elevata presenza di Vitamina D). Dunque, è consigliabile mangiare il salmone durante la settimana e, una delle caratteristiche principali di questo pesce, è il fatto che può essere consumato sia crudo, cotto o affumicato.

Questa ricetta è facile e veloce ed è perfetta se si vuole stupire la propria famiglia (o i propri amici) con pochi e semplici ingredienti. È un piatto che potrebbe diventare il vostro cavallo di battaglia se, ad esempio, volete arricchirlo con pomodorini confit, come contorno, o con verdure grigliate o con un’insalata estiva fresca e, soprattutto, rinfrescante.

Per prima cosa, bisogna marinare il salmone: versate in una ciotola (che sia abbastanza capiente da contenere 4 tranci di salmone) 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva, una bella manciata di prezzemolo tritato, la buccia grattugiata di 1 limone, il succo filtrato di mezzo limone e 1 spicchio d’aglio finemente tritato. Immergete ciascun trancio all’interno di questa ciotola e massaggiate il pesce con la marinatura, così da farla penetrare anche all’interno. Salate leggermente la superficie e ricoprite il tutto con della pellicola trasparente per un paio d’ore.

Passato questo tempo, preparate l’impanatura: disponete su un piatto una manciata abbondante di pangrattato, qualche ciuffetto di prezzemolo tritato, un po’ di sale e mescolate bene il tutto. Prendete, a questo punto, ciascun trancio di salmone marinato e giratelo nel pangrattato da entrambi i lati, in modo da creare un bello strato di impanatura. Disponete i tranci su una teglia da forno, salate leggermente la superficie di ciascuno, inumiditeli con qualche goccia di succo di limone e con un filo d’olio extra vergine di oliva e infornate il tutto in forno statico preriscaldato a 200° per circa 8-10 minuti, per poi passare in modalità grill per altri 2-3 minuti. Questo cambiamento di modalità di cottura fa sì che l’impanatura possa gratinarsi per bene e, dunque, possa formarsi quella deliziosa crosticina per cui tutti vanno pazzi.

In questo modo, avrete realizzato un ottimo e gustoso secondo piatto a base di pesce che, sia i più grandi e sia i più piccini ameranno. Integrare il salmone nella dieta di tutti i giorni non è mai stato così semplice. Tutto sta nell’organizzare i tempi di preparazione con quelli della cottura, ma, da come si è appena visto, non è affatto difficile. Non mi resta che augurarvi buon appetito!

Come preparare Salmone marinato al forno

Marinare il salmone: versate in una ciotola (che sia abbastanza capiente da contenere 4 tranci di salmone) 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva, una bella manciata di prezzemolo tritato, la buccia grattugiata di 1 limone, il succo filtrato di mezzo limone e 1 spicchio d’aglio finemente tritato.
Immergete ciascun trancio all’interno di questa ciotola e massaggiate il pesce con la marinatura, cosi da farla penetrare anche all’interno.
Salate leggermente la superficie e ricoprite il tutto con della pellicola trasparente per un paio d’ore.
Passato questo tempo, preparate l’impanatura: disponete su un piatto una manciata abbondante di pangrattato, qualche ciuffetto di prezzemolo tritato, un po’ di sale e mescolate bene il tutto.
Prendete, a questo punto, ciascun trancio di salmone marinato e giratelo nel pangrattato da entrambi i lati, in modo da creare un bello strato di impanatura. Disponete i tranci su una teglia da forno, salate leggermente la superficie di ciascuno, infornate per circa 30 minuti a 170 gradi.

Buon appetito!

56 COMMENTS

  1. Thank you for any other great article. Where else may just anyone get that type
    of information in such a perfect method of writing?

    I’ve a presentation subsequent week, and I am on the look for such information.

  2. Have you ever considered writing an ebook or guest
    authoring on other blogs? I have a blog centered on the
    same ideas you discuss and would really like to have you share some stories/information. I know my visitors
    would value your work. If you’re even remotely interested, feel free to send me an email.

  3. Hey exceptional website! Does running a blog similar to this take a large amount of work?
    I’ve virtually no knowledge of programming but I had been hoping to start
    my own blog soon. Anyways, if you have any suggestions or techniques
    for new blog owners please share. I know this is off subject but I just had to ask.
    Cheers!

  4. I do not even know how I ended up here, but I thought this
    post was good. I don’t know who you are but definitely you’re going to a famous blogger if you aren’t
    already 😉 Cheers!

  5. Link exchange is nothing else however it is only placing the other person’s web site link on your page at suitable place and other person will also do similar in support of you.

  6. My programmer is trying to persuade me to move to .net from PHP.
    I have always disliked the idea because of the costs.
    But he’s tryiong none the less. I’ve been using Movable-type on a variety of websites for
    about a year and am concerned about switching to another platform.
    I have heard excellent things about blogengine.net. Is there a way I can import all my wordpress posts into it?
    Any kind of help would be greatly appreciated!

  7. Very nice post. I simply stumbled upon your blog and wanted to say that I’ve truly enjoyed browsing your blog posts. In any case I will be subscribing to your feed and I’m hoping you write once more very soon!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here