Si puo congelare il lievito di birra? Tutto quello che c’è da sapere

0
129

Il lievito di birra è un nostro grande alleato in cucina, ma ci sono alcune cose che dovreste sapere prima di utilizzarlo: eccole tutte.

Grande alleato in cucina per i nostri dolci e i nostri piatti da cucinare, il lievito di birra ci è utile soprattutto quando vogliamo preparare focaccepizze e lievitati fatti in casa. Il vantaggio di questa tipologia di lievito rispetto a quello secco, è la assoluto morbidezza e sofficità che donerà ai vostri impasti. Ma sono in molti a chiedersi se si possa congelare o meno, dato che nelle ricette solitamente è previsto l’utilizzo di una piccola quantità nella ricetta in questione.

Un’altra buonissima notizia che riguarda il nostro lievito è che si può congelare! In questo modo si possono evitare sprechi e si può scegliere questa opzione senza dover buttare il resto del vostro panetto. Ma per completare il processo di congelamento, è opportuno seguire alcune indicazioni e regole per evitare che si rovini. Vediamo cosa si deve fare.

Lievito di birra: come si usa e come congelarlo

Il lievito di birra si può congelare, questa è la buona notizia. In questo modo potete usarne piccole quantità per le vostre ricette e non sprecare tutto il resto del panetto. Ma per conservare il lievito nel congelatore o nel freezer è importante seguire alcune regole e alcune procedure. Innanzitutto, la cosa più importante è che il panetto non prenda aria, altrimenti si rovinerà. Come fare per evitare l’aria?

lievito di birra

Se la confezione del lievito non è rovinata o strappata, potete tranquillamente avvolgere il panetto nella sua stessa carta e metterlo in freezer. Ma se la carta originale dovesse avere buchi o dovesse essere usurata, potete avvolgerlo in un pezzetto di carta pellicola trasparente o ancora in un sacchetto da congelatore. Il vostro panetto si congelerà in un’oretta circa e poi potrà essere conservato per le vostre migliori pizze e focacce future.

Chiaramente come tutti gli alimenti freschi, anche il lievito di birra ha una sua data di scadenza che sarebbe meglio rispettare. In frigorifero, infatti, si mantiene più o meno una settimana, passato questo periodo dovreste evitare di utilizzarlo e buttarlo. Passata la data di scadenza, non succederà nulla a voi se consumate comunque il lievito, ma lo stesso perderà le sue proprietà nutritive, dunque non avrà più molto senso usarlo nei vostri piatti e nelle vostre ricette preferite. Ecco perché congelare è la cosa migliore da fare!