Sylvester Stallone: l’assurda dieta per Rocky a base di caffè fa discutere

0
117

Sylvester Stallone ha spinto il suo corpo al limite per interpretare il protagonista in Rocky 3. In che cosa consisteva la sua assurda dieta?

Gli attori hollywoodiani sono noti per non aver paura di trasformare il loro corpo anche in maniera piuttosto radicale pur di intepretare il proprio personaggio in maniera impeccabile. Da ferree diete da fame per rendere l’idea di corpi denutriti o deformi, come hanno fatto Christian Bale o Joaquin Phoenix, fino a regimi alimentari ipercalorici per ingrassare come hanno dovuto fare Jared Leto o Charlize Theron, la professionalità e il fascino degli attori statunitensi sta anche in questo. Lo sa bene Sylvester Stallone!

L’amatissimo attore ha dovuto trasformare completamente il prorpio corpo per intepretare quello che è forse il suo personaggio più celebre: Rocky Balboa, che ha dato vita ad una delle saghe più prolifiche della storia del cinema. Ma è con il terzo capitolo, Rocky 3, che Stallone ha davvero spinto il suo fisico al limite. Ecco l’assurda dieta che ha dovuo seguire.

Sylvester Stallone beveva litri di caffè al giorno

La preparazione del fisico di Sylvester Stallone per interpretare il protagonista in Rocky 3 è stata particolarmente dura e assolutamente folle per qualsiasi altro essere umano. Questa tipologia di dieta, infatti, non è da imitare e non è un qualcosa che si può seguire a lungo termine. Allora che cosa mangiava Stallone e come si nutriva per avere quel corpo così muscoloso e quasi privo di grasso?

L’eliminazione del grasso corporeo è stata una delle cose fondamentali che ha dovuto fare Stallone per avere un corpo da pugile super allenato, come doveva essere Rocky Balboa. Ha abbassato la sua percentuale di grasso a 2,9, praticamente nulla! Questo lo ha fatto tramite naturalmente tanto allenamento, ma anche grazie ad una dieta assurda: biscotti di farina d’avena per le proteine, pochi cucchiai di tonno e ben 25 tazze di caffè ogni giorno. Un quantitativo davvero dannoso, ma necessario per l’attore per mantenersi in piedi con una dieta tanto drastica e da fame.

Oggi Stallone è decisamente più in salute e non segue più diete così assurde e drastiche, di cui si è anche parzialmente pentito, come ha raccontato in un’intervista. Ma tutto è servito per realizzare uno dei film più amati della storia del cinema e sicuramente il personaggio che ha portato l’attore alla ribalta. Queste diete non sono assolutamente da imitare! Non solo 25 caffè al giorno sono pericolosi e dannosi, ma se aggiunti ad una dieta tanto drastica potrebbero avere gravissime conseguenze per la salute.