Trucchi per fare un caffè perfetto con la moka: le parole degli esperti

0
178

Esistono diversi trucchi per poter effettuare un caffè ad opera d’arte. In questa guida ci saranno i migliori.

Per poter preparare bevande e pietanze, a volte, ci sono dei metodi poco conosciuti da parte di tante persone. Girando tra le varie piattaforme di internet, però, si scoveranno i migliori, specie se si ascoltano le parole dei migliori esperti nei settori. Basta saper scegliere la fonte giusta e saperla interpretare al meglio.

Caffè in chicchi vicino a una tazza
Caffè in tazza e in chicchi (AdobeStock)

Stiamo parlando di una bevanda proveniente dalla macinazione di alcuni semi, provenienti da alberi tropicali, di piccola grandezza, facenti parte del genere Coffea. La robusta e l’arabica sono le più conosciute fra le varie specie di questi arbusti. Si tratta della bevanda più diffusa a livello mondiale, seconda soltanto al petrolio in termini di merce da scambio. In tanti lo bevono quotidianamente, anche se vi sono degli esperti che dicono di evitare.

La Food and Drug Administration hanno, spesso, consigliato ai cittadini di evitare i prodotti che arrivano da questo tipo di semenza. Nota è la composizione di questo prodotto con la caffeina, utilizzata come eccitante Quest’ultima varia in base al tipo di preparazione: Espresso; Moka; Filtrazione e Boiled. Ognuno ha la sua preferenza in merito alla questione, ma se un caffé viene preparato bene, allora, vuol dire che dietro c’è un metodo per farlo.

I trucchi per avere un caffè perfetto

Un antico modo per poter preparare la bevanda è quello della preparazione con la moka. Per avere un risultato di alta qualità, ovviamente, vi sarà da scegliere un buon tipo di caffé. Insomma, il risparmio in questo caso non aiuta ad avere un sapore al palato ad hoc. La miglior cosa da fare è sceglierlo in grani e non in polvere, per non alterarne i sapori.

Caffè versato in una tazza
Un caffè in tazza (AdobeStock)

Ancora meglio, quindi, sarà macinarli sul momento, proprio prima di inserire la polvere all’interno del filtro. Anche il tipo di macinatura è importante, o fatta in modo elettrico o a manovella. Sarà determinante anche il tipo di acqua e la quantità da mettere all’interno della vaschetta, preferibilmente di tipo minerale.

La caldaia va riempita soltanto fino alla valvola, per poi essere avvitata nel migliore dei modi. In più, vi è da ricordare di mettere la macchina a fuoco lento. La soluzione migliore per un ottimo risultato è anche quella che vede la bevanda servita in tazze calde.

Caffè a chicchi (AdobeStock)
Chicchi di caffè (AdobeStock)