Angela Iannotta, dimagrisce 60 kg col bypass gastrisco: in coma

Un cambiamento per Angela Iannotta per piacersi di più: dopo aver perso 60 kg dopo l’operazione col bypass gastrico

La giovane ragazza, Angela Iannotta, originaria della provincia di Caserta, è in coma dopo aver perso 60 kg con l’operazione del bypass gastrico.

Angela Iannotta

Dal paradiso all’inferno in poco tempo: così la 28enne ragazza, Angela Iannotta, è in coma. Voleva cambiare visto che non amava più il suo corpo. E così ha provato la strada dell’operazione su consiglio anche del suo medico, che aveva sempre affermato di come si trattasse di una dinamica sicura. Ora la giovane donna si trova intubata improvvisamente con il marito e i due figli, di 7 e 5 anni, che aspettano con ansia il suo ritorno a casa.

Leggi anche –> Olimpiadi di Pechino: gli atleti mangiano schifezze? Il retroscena che nessuno si sarebbe aspettato

In passato per ritrovare la forma migliore, Angela ha così chiesto l’aiuto del chirurgo napoletano, Stefano Cristiano, sottoponendosi all’intervento di by pass gastrico, per cambiare la conformazione dello stomaco e del processo digestivo riducendo anche le sue distribuzioni alimentari.

Angela Iannotta, la speranza dopo la tragedia

angela iannotta coma

Per questa decisione il marito non si trovava sulla stessa lunghezza d’onda, ma la giovane donna voleva farlo a tutti i costi per tornare a piacersi quando si guardava allo specchio. Così il medico le aveva consigliato di andare in una clinica a L’Aquila, ma quando è ritornata a casa, non si è mai ripresa del tutto perdendo in dieci mesi circa 60 kg inspiegabilmente. Ma non è affatto una cosa positiva visto che la giovane donna ha spesso febbre alta con numerosi dolori alle gambe. Non riesce a fare movimenti andando subito in affanno.

Leggi anche —> Tutte le curiosità sulla cucina botanica, quello che scoprirai sarà sbalorditivo

Il marito di Angelo così si rende conto della gravità del problema e si affida all’avvocato Raffaele Gaetano Crisileo, che denuncia la vicenda alla polizia. Nel corso di tutti questi mesi ci sono stati scambi continui tra il chirurgo e la moglie, ma lo stesso dottore l’ha sempre rassicurata affermando di non preoccuparsi minimamente visto che si trattava di un normale decorso post-operatorio. Successivamente iniziano anche problemi di natura ginecologica: così il dottor Cristiano torna a visitare Angela facendole anche un secondo intervento, ma nulla si risolve.

Per finire alla notte del 3 febbraio quando il medico di guardia subito opta per trasferirla in ospedale a Caserta resosi conto della gravità del problema: arrivati lì subito i dottori si accertano che ci sia una fortissima setticemia in corso. Velocemente la giovane donna viene portata in sala operatoria per asportarle la milza, una parte del fegato e un tratto del colon. Ora si aspettano soltanto buone notizie dopo che aveva perso conoscenza prima del suo arrivo in ospedale.

iannotta angela