Alessandro Borghese, finalmente svela il suo segreto: ecco cosa ha annunciato

0
385

Alessandro Borghese ha annunciato che a breve il suo nuovo locale vedrà finalmente la luce. Il ristorante è situato in luogo antico e magico. Ecco tutti i dettagli.

“Cucinare è un atto d’amore”, questa è la prima frase che salta agli occhi quando si naviga sul sito Il lusso della semplicità, il ristorante di Milano dello chef Alessandro Borghese. Il cuoco ha deciso di diffondere la sua passione anche in un’altra città della Penisola, forse tra le più magiche, annunciando una nuova apertura e un nuovo progetto.

borghese

Alessandro Borghese finalmente aprirà le porte del suo nuovo ristorante: stesso nome e stessa idea di quello già noto a Milano. A fare la differenza sarà l’ubicazione: i canali di Venezia e uno dei palazzi più antichi e importanti della città.

Alessandro Borghese e la sua idea di semplicità

Alessandro Borghese ha dato vita a Il gusto della semplicità, il ristorante di Milano che pare calzare a pennello sulla figura dello chef. Non contento del successo milanese, Borghese ha deciso, già qualche anno fa, di portare lo stesso concetto di cucina a Venezia. La laguna più famosa e magica di Italia è pronta a ospitare il nuovo ristorante all’interno di uno dei palazzi più antichi. In questo modo antico (il palazzo e la sua storia) e moderno (la cucina contemporanea di Borghese) daranno vita a un progetto culinario che vale la pensa provare.

L’apertura del ristorante veneziano è prevista ad Aprile. Il ristorante sorgerà all’interno del Palazzo Ca’Vendramin Calergi, dove nel 1600 sorse il primo casinò. Il progetto risale al 2019 quando il comune pubblicò un bando che metteva a disposizione lo spazio. Immaginate di mangiare una cacio e pepe a regola d’arte in un contesto storico e architettonico unico al mondo. Ne varrà sicuramente la pena.

Cambierà qualcosa rispetto al locale milanese? È probabile che il locale veneziano abbia un impronta diversa rispetta al primo, moderno ed elegante ma più orientato all’idea di bistrot con un’offerta gourmet. Alessandro Borghese è uno chef sempre molto attento alle tradizioni quindi è probabile che i piatti presentati all’interno del palazzo veneziano saranno contaminati dalla cucina di laguna e dalla tradizione regionale.

Ciò che è certo è che i clienti, veneziani e stranieri, resteranno soddisfatti e felici di avere gustato la cucina di Borghese. Resta ancora qualche punto interrogativo sull’arredamento e sul menù, ma basta aspettare qualche settimana per conoscerne tutti i dettagli e leggere le prime recensioni.