Brownies vegani, incredibili dolcetti al cacao golosi: ideali per ottima colazione

0
363

I brownies vegani al cacao sono dei dolcetti facili da preparare e golosi. Il loro aspetto irregolare li rende irresistibili. Ecco la versione adatta a tutti.

I brownies sono dei dolcetti quadrati al cioccolato di origine anglosassone. In realtà si tratta di una torta dal formato rettangolare poi tagliata a quadrotti o rettangoli e mangiata al volo con le mani. Il loro impasto è formato da cacao, uova e burro. Un composto non adatto a tutti i palati. È possibile realizzare anche una versione vegana sostituendo i principali alimenti di origine animale con delle alternative.

brownies vegani

In questa ricetta il burro viene sostituito con un grasso vegetale, l’olio di semi e le uova con latte di soia. I brownies possono essere preparati così in modo semplice e basico oppure arricchiti con gocce di cioccolato e frutta secca. In questo modo darete una nota croccante al dolcetto. Se decidete di aggiungere del cioccolato a pezzi (gocce o scaglie) fate attenzione che siano fondenti. La cioccolata al latte presenta delle quantità di burro all’interno e per questo è un alimento non adatto alla dieta vegana.

Ricetta dei brownies vegani

Realizzare una ricetta vegana può sembrare apparentemente complicato soprattutto quando si parla di pasticceria. In realtà basta sostituire i prodotti di origine animali (uova, burro, latte, formaggi) con alternative vegetali. Ecco la ricetta vegana:

  • 100 g. di cioccolato fondente
  • 100 g. olio di semi
  • 150 g. di farina 00
  • 150 g. di latte di soia
  • mezzo cucchiaio di lievito per dolci
  • 40 g. di cacao amaro in polvere
  • un pizzico di sale
  • Per decorare: gocce di cioccolato, scaglie di cocco o granella di frutta secca

Procedimento: sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria, in una ciotola lavorate la farina e il cacao amaro; aggiungete l’olio di semi e mescolate eliminando tutti i grumi. Poi aggiungete il cioccolato fuso. Amalgamate lo zucchero all’impasto e mescolate ancora una volta. Infine, aggiungete il lievito e il sale. Quando il composto avrà un aspetto omogeneo e goloso, trasferitelo all’interno di una teglia foderata con carta forno. Scegliete una teglia rettangolare o quadrata dai bordi non molto alti.

Infornate a 180° per 30 o 40 minuti, dipende dal forno. I dolcetti all’interno dovranno essere molto morbidi e umidi mentre all’esterno si dovrà formale una sottilissima crosticina. Sfornate la torta e lasciate raffreddare. Quando potrete toccare il dolce dividetelo in tanti quadrotti e cospargeteli di zucchero a velo, gocce di cioccolato o granella di frutta secca. Va bene anche non aggiungere niente e gustarli con una crema vegetale oppure da soli.