Chi si ricorda il giudice Roberto di Cortesie per gli ospiti; quanto costa mangiare al suo ristorante?

0
646

Roberto Valbuzzi, chef, personaggio televisivo, conduttore, marito e papà. Il poliedrico cuoco è anche gestore del Crotto di Valtellina. Quanto costa mangiare nel suo locale?

Roberto Valbuzzi è uno chef e un personaggio televisivo emergente. Classe 1989, si è contraddistinto nel tempo per la sua affezione alla tradizione e alla purezza dei piatti. Un cuoco con l’anima contadina e fortemente attaccato alla famiglia e alla sua storia culinaria che esalta e rispetta le materie prime.

Valbuzzi

Lo chef Valbuzzi gestisce, insieme al patron Leonardo Valbuzzi, il ristorante Crotto di Valtellina in cui il territorio diventa un elemento integrante della location stessa. Un luogo dove la storia è parte fondamentale del lavoro messo in piedi dai gestori. È all’interno del ristorante che Roberto Valbuzzi si è formato, dopo gli studi alla scuola alberghiera, e dove lo chef porta in tavola la sua personale visione di cucina.

Roberto Valbuzzi e il Crotto di Valtellina

Roberto Valbuzzi è uno chef emergente (si fa per dire) anche in televisione. Si è fatto conoscere al pubblico grazie alla sua partecipazione al programma di Real Time “Cortesie per gli ospiti” dove riveste il ruolo di giudice “food”, ovviamente. Nel suo itinerario nelle case delle coppie che si sfidano a suon di ricette, design e lifestyle, Roberto Valbuzzi è accompagnato da Csaba dalla Zorza e da Luca Calvani.

Leggi anche -> Supermercati, scaffali vuoti e caro prezzi. Consumatori stremati, cosa sta succedendo veramente?

Lo chef, che bazzica in televisione da parecchio tempo, si definisce figlio d’arte. È cuoco del noto ristorante Crotto di Valtellina. Uno spazio in cui viene proposta una cucina che parte dalla tradizione e dal rispetto delle materie prima ma con un tocco innovativo che lascia intendere la ricercatezza e lo studio messi a segno dal cuoco: “Il Crotto propone un viaggio unico attraverso i sapori tipi della Valtellina e i prodotti del territorio circostante, accuratamente selezionati per garantire l’eccellenza in ogni piatto“, un’esperienza simile a quella di un viaggio.

I prezzi del Crotto variano a seconda della proposta scelta dal cliente, ma con una spesa media che varia dai 70agli 87 euro per persona (bevande escluse) è possibile degustare piatti eccellenti e ben studiati inseriti all’interno di un menù che si trasforma in una gita in Valtellina. Questa è una cifra orientativa che può variare in base ai periodi.

Leggi anche -> La simpaticissima Elena, dopo Masterchef perde tutti i capelli: cos’è successo? La verità

Il Crotto è un luogo che diffonde un’idea di cucina semplice e non banale, studiata e strettamente connessa alla natura. Una semplicità che si manifesta anche nella bellezza della location che risulta essere rustica e semplice, ma allo stesso tempo elegante e raffinata.