Christian Milone, le condizioni dello chef dopo il gravissimo incidente: tutti sconvolti

0
212

Lo chef stellato Christian Milone è stato coinvolto in un terribile incidente mentre si trovava in biciclette. Lo chef della Trattoria Zappatori di Pinerolo è ricoverato in gravi condizioni.

Christian Milone è lo chef alla guida della brigata della Trattoria Zappatori di Pinerolo. Nel 2016 Milone ha ricevuto una stella Michelin, ma oltre alla cucina lo chef avrebbe un’altra grande passione.

Christian Milone

Ma oltre alla nota stella, Milone nel corso della sua carriera è riuscito a guadagnare numerosi premi: due cappelli dell’Espresso, due Forchette Gambero Rosso, Christian Milone è uno chef in continua evoluzione oltre a essere membro dei Jeunes Restaurateurs d’Europe. Purtroppo la sua attività ha subito una battuta d’arresto a causa di un grave incidente.

Christian Milone e l’incidente sulle due ruote

Christian Milone è un noto chef di 43 anni con la passione per la bici, tanto da essere stato anche ciclista professionista. Leggendo le informazioni sulla carriera dello chef e i traguardi raggiunti si fatica a credere che Milone sia nato nel 1979. Una carriera in salita e in continua evoluzione.

Durante un giro in bici, però, lo chef avrebbe avuto un brutto incidente. Pare che l’uomo sia andato a finire violentemente contro un’auto. L’automobilista sarebbe subito intervenuto chiamando i soccorsi che avrebbero trasportato lo chef al Pronto Soccorso. Milone si troverebbe in coma farmacologico e sembra che sia stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Nato a Pinerolo, Milone fa parte di una famiglia di ristoratori. Dopo la gioventù passata sulle due ruote, a 25 anni il futuro chef stellato torna a casa con il carattere già formato dallo sport agonistico e il modo di pensare ben delineato. Ricerca della perfezione e metodo rappresentano gli elementi di una formula perfetta per lo chef.
Nel 2006 abbiamo ristrutturato il locale e ho iniziato un percorso che mi ha portato a partecipare come relatore per 4 anni in eventi di Identità Golose, essere membro attivo del Jre dal 2012, vincere il Premio Birra Moretti, ottenere due Cappelli dell’Espresso, due Forchette Gambero Rosso e la stella Michelin nel 2016“, si legge sulla pagina del sito della Trattoria dedicata alla biografia di Milone.

La Trattoria riprende vita dal verde dei boschi circostanti e il legame con la natura e i suoi prodotti pare essere alla base della cucina di Milone: “Credo che l’espressione ‘creare un piatto’ sia profondamente sbagliata. La natura crea e noi siamo al servizio della natura” questa sembra essere la massima della cucina di Christian Milone.
Oltre a essere chef, Christian Milone è anche l’autore del libro Odio cucinare, pubblicato nel 2013 edito Mondadori.