Salt Bae, “distrutto” la notizia è davvero sconvolgente: nessuno poteva immaginarlo

0
114

Un successo incredibile per Nusret Gokce, conosciuto da tutti come Salt Bae. Ma succede qualcosa che fa precipitare l’ex macellaio.

L’ex macellaio ha costruito in poco tempo un vero e proprio impero: il suo ristorante a Londra, però, è giudicato sempre in maniera negativa con commenti dei clienti che l’hanno fatto slittare nei primi 100 peggiori locali di Londra.

salt bae

Da macellaio all’avvio di un vero e proprio impero: Nusret Gokce, per tutti Salt Bae, ce l’ha fatta iniziando a lavorare all’età di 14 anni. La sua passione è stata, fin da subito, la carne coltivando così le sue competenze e lavorando gratis per esperienza come cuoco e imprenditore. Ad Istanbul, nel 2010, ha inaugurato la prima steak-house a Istanbul, e così dopo pochi anni di successo l’ha aperta anche a Dubai. Nel giro di pochi anni il success è aumentato sempre di più arrivando così anche Mykonos, New York e Miami aprendo anche il ristorante a Londra.

I suoi video hanno fatto il giro dei social grazie alla gestualità della lavorazione della carne: i filmati sono diventati virali venendo visualizzati da oltre 10 milioni di persone. I costi sono davvero alti arrivando anche a pagare una singola bistecca oltre i 600 euro per pezzo. Sul suo profilo Instagram ormai è vicino ai 30 milioni di follower con tanti personaggi famosi che vanno a mangiare nel suo ristorante.

Salt Bae, a Londra soltanto problemi: la curiosità

salt bae carne

Nel corso degli anni si è costruito una fama incredibile, ma il suo locale a Londra risulta tra i peggiori 100 della classifica dei locali, come svelato dal ranking di TripAdvisor. Qui è possibile mangiare anche le bistecche laminate d’oro, ma le recensioni non sono entusiasmanti: “Con questi prezzi il ristorante dovrebbe essere in grado di competere con la scena gastronomica londinese di fascia alta”.

Poi si può leggere ancora: “L’atmosfera era terribile, era tutto molto ‘pseudo-elegante’. Tutto era presentato su enormi piatti e con incisioni dorate. Chi mangerebbe una bistecca d’oro? Alle 19 di una serata di fine settimana era già tutto vuoto, e tutte queste centinaia di migliaia di sterline di carne e pesce probabilmente saranno state gettate via o servite nei giorni a venire”. I prezzi nel suo ristorante sono davvero esagerati: nel menù è possibile leggere anche una bistecca pagata 1450 sterline oppure una Red Bull a 11 sterline. Le critiche non finiscono mai, come per esempio questa: “In 8 abbiamo speso 12.000 sterline. Il budget che ha una famiglia di 8 persone per le provviste alimentari di un anno”.

salt bae