Ciliegie: hai difficoltà a pulirle e usarle nel modo corretto? Tutti i consigli strategici

0
124

Le ciliegie sono uno dei frutti più deliziosi dell’anno, è davvero difficile resistere! Ma sapete pulire nel modo corretto? Ecco come farlo.

Dolcissime, divertenti e versatili, le ciliegie sono un frutto davvero delizioso e che per moltissimi evoca ricordi d’infanzia piacevoli ed emozionanti. Non sono soltanto buonissime da mangiare così, per un fine pasto estivo coi fiocchi o come snack salutare e veloce senza rinunciare alla dolcezza, ma sono anche ottime per preparare dolci, biscotti, marmellate e crostate! Buonissime anche per decorare dolci e piatti di ogni tipo. Ma siete sicuri di saperle pulire e preparare nel modo corretto?

Sapevate, per esempio, che pulirle con l’acqua non basta? Ecco tutto quello che dovete fare quando vi trovate davanti una bella ciotola di ciliegie appena comprate, come pulirle, lavarle e prepararle al meglio, senza sbagliare e senza perdere tempo.

Pulire e mondare le ciliegie: come farlo correttamente

La frutta va lavata prima di essere consumata, questa è un’informazione che conoscono tutti. Ma non tutti sanno che a volte può non bastare l’acqua corrente. Ecco che conviene prendere la quantità di ciliegie che intendete mangiare o usare e sciacquarle e lavarle in un soluzione di acqua e aceto bianco. L’aceto deve essere poco, mi raccomando, ma sarà quello che farà la differenza in quanto a disinfettare la vostra frutta. Una volta fatto questo passaggio, passate di nuovo le ciliegie sotto l’acqua per togliere i residui di aceto eventuale. Se siete particolarmente attenti e scrupolosi, poi, potete usare anche un disinfettante specifico per gli alimenti.

Se siete sicuri che le voste ciliegie siano biologiche e non trattate, potete tranquillamente mangiarle o usarle dopo averle semplicemente strofinate con un panno pulito, come facevano le nostre nonne e i nostri nonni contadini. Per togliere l’osso, potete prendere ciascuna ciliegia e tagliarla in due con un coltello in senso verticale. Estraete l’osso et voilà!

Potete consumarle così come sono, metterle a bollire con dello zucchero per fare un’ottima marmellata, usarle per impreziosire uno yogurt o un porridge fresco o ancora per decorare dolci al cucchiaio e creme o come farcitura per torte e biscotti. La ciliegia è un frutta versatile per il suo gusto deciso ma delicato che di solito mette d’accordo tutti, soprattutto i bambini! È infatti un frutto ottimo anche da abbinare a piatti salati, soprattutto di carne, con cui sta bene l’agrodolce, ma non solo. Potete sbizzarrirvi nelle ricette che più vi ispirano!