Hai il colesterolo alto? Quali alimenti mangiare per ridurlo, tutti i consigli

0
479

Modificare la propria dieta se si soffre di colesterolo alto è imprescindibile: ecco che cosa mangiare per risultati sorprendenti.

Il colesterolo alto è molto più comune di quanto si possa pensare, soprattutto quando si ha una certa età. Ma iniziare a mangiare bene fin da subito è fondamentale! Quando si è giovani si pensa di essere invincibili e spesso si hanno abitudini alimentari pessime, non pensando alle conseguenze. Ma un’alimentazione sana e bilanciata è importante, per evitare di avere problemi anche gravi in futuro.

Ma è possibile modificare la propria dieta per contrastare il colesterolo? Certo che sì! Basta avere alcune accortezze e affidarsi agli alimenti giusti, che possano regolare i livelli di colesterolo nel sangue, favorendo quello buono e contrastando quello cattivo. Scopriamo in dettaglio quali alimenti preferire, se si ha il colesterolo alto.

Colesterolo alto: cosa mangiare per contrastarlo

Il livello ottimale di colesterolo nel sangue è naturalmente variabile a seconda della persona, ma in generale, superare i 240 mg/dl potrebbe costituire un rischio grave per la salute e per evitare problemi è bene non arrivare a questa soglia critica. Naturalmente esistono anche degli importanti fattori genetici, ma la maggior parte del lavoro la fanno le nostre abitudini alimentari e la nostra dieta.

Mangiare bene e avere una dieta sana e bilanciata, con gli alimenti giusti, è fondamentale per regolare i livelli di colesterolo nel sangue ed evitare quello cattivo, il più possibile. Innanzitutto è importante capire cosa non consumare: sicuramente alcol e sigarette in quantità sono tra i più grandi fattori di rischio e sarebbe meglio evitare, in assoluto, per la salvaguardare la nostra salute. Anche una dieta eccessivamente grassa, tanto cibo spazzatura e dolci, non sono proprio ottimali: l’obesità infatti è un altro fattore di rischio da tenere in considerazione e da non sottovalutare.

Ma cosa mangiare? Tanta frutta e verdura, innanzitutto: 2 o 3 porzioni di frutta e verdura ogni giorno sono fondamentali per il nostro organismo, dato che si tratta di cibi a bassissimo contenuto di grassi saturi e altissimo contenuto di vitamine. Non dimenticate mai i legumi, ottime proteine vegetali, ricchi di ferro e steroli vegetali. Insieme ai legumi, importanti anche i cereali, rigorosamente integrali: pane, pasta e farinacei integrali sono da preferire a quelli classici perché contengono più fibre e meno zuccheri e aiutano a regolare il colesterolo nel sangue. Da non dimenticare anche il pesce e una piccola porzione di semi oleosi, ricchi di grassi buoni e importanti per dare energia durante la nostra giornata faticosa e frenetica.