Come rendere una frittata molto morbida, ecco i consigli miracolosi delle nonne

0
530

Un piatto semplice da preparare, soprattutto per chi non è molto efficiente in cucina: ecco i consigli per la frittata morbida

In cucina ci sono sempre numerosi segreti per preparare piatti davvero suggestivi: la frittata è molto veloce da preparare, soprattutto per chi è alle prime armi.

frittata

Esistono numerosi varianti con la frittata che può essere sia ricca di verdure che di carne. Bisognerà conoscere tanti segreti per prepararla in maniera soffice e gustosa con curiosità che finora non conoscevate. Per due persone è opportuno avere a disposizione pochi ingredienti, come 4 uova, sale, pepe e olio extra vergine d’oliva.

La frittata è un rimedio utile quando non ci viene in mente nulla per mangiare: un modo semplice e molto rapido per avere un piatto gustoso con pochi ingredienti, che spesso troviamo nel frigorifero. Seppur sia molto facile da preparare, spesso incorriamo in numerose difficoltà con qualche imperfezione di troppo. Solitamente accade che la frittata si rompe passandola dalla padella al piatto, mentre nella peggiore delle ipotesi si brucia letteralmente attaccandosi alla padella.

Frittata, i consigli utili ed efficaci per l’ottima preparazione

frittata nonna

Nella preparazione uno dei primi trucchi, per farla diventare soffice e allo stesso modo gonfia, è quello di inserire un cucchiaio di fecola di mais insieme al latte. Dopodiché va anche aggiunto con le uova sbattute per poi amalgare il tutto con una forchetta.

In aggiunta, il composto va posto nella padella e non bisognerà mai togliere il coperchio aspettando così il buon esito della frittata: così grazie al calore, il volume aumenterà.

L’altro consiglio è quello di aggiungere anche un piccolo cucchiaio di panna montata al composto ancora crudo: successivamente si può pensare anche di inserire il formaggio con un risultato davvero top. In caso di mancanza di prodotti utili, si potrebbe pensare a montare gli albumi a neve.

Infine, l’ultimo trucco è quello di inserire un cucchiaino di bicarbonato al composto in modo tale da favorire la lievitazione della frittata. Questi consigli sono molto utili per le varianti, sia vegetale che di carne, arrivando a gustarla in maniera efficace. Importante, e non secondario, anche la scelta della padella in maniera tale da avere una giusta amalgama. Se ci saranno ancora problemi, il rimedio della nonna è quello di cospargere ii pangrattato nell’olio in padella prima di inserire il composto delle uova. In questo modo la frittata scivolerà meglio impedendo così di rompersi quando è pronta e si metterà nel piatto per gustarla definitivamente.

frittata nonna