Ristoranti: vi siete mai chiesti cosa mangia lo staff prima del servizio? La risposta è molto curiosa

0
365

Chef, camerieri e ristoratori: cosa mangia lo staff di un ristorante prima del servizio? Tutto quello che c’è da sapere sul momento che precede la vostra cena perfetta.

Andare al ristorante è una gioia per tutti. Rappresenta un momento di svago che permette di spezzare con la routine quotidiana, di provare ricette nuove e di trascorrere del tempo con gli amici. Grazie, o a causa, di questa spensieratezza spesso non si fa caso a quello che ci sta dietro a una cena al ristorante. Per chi ha messo piede dentro ai ristoranti solo come cliente, è difficile immaginare il lavoro e l’organizzazione che ci sta dietro a una semplice cena (o pranzo che sia).

chef

Grazie ai numerosi programmi televisivi che mettono in scena il mondo della ristorazione è emersa solo una parte del momento che precede l’apertura delle porte di un locale. La preparazione del servizio per la sala, la preparazione della linea in cucina. I piatti, i tavoli, il ménage e tutto ciò che rende il vostro pasto tranquillo e spensierato. Ma vi siete mai chiesti cosa mangiano i ristoratori e il loro staff e quando?

Chef, camerieri e ristoratori: cosa e quando mangiano

Gli chef, i camerieri e i ristoratori conducono una vita veramente frenetica. Quando tutti gli altri sono seduti al tavolo a godersi la vita loro lavorano senza fermarsi: giorni feriali, festivi, e weekend sono sempre là senza fermarsi mai. Vi siete mai chiesti cosa mangia lo staff del vostro ristorante preferito?

Lo staff di un ristorante si mette a tavola molte ore prima dell’inizio del servizio. Se l’apertura del locale è prevista per le 19,30 o 20, il personale mangia verso le 18 e non più tardi. A quell’ora parte dell’organizzazione è già stata portata al termine e restano solo gli ultimi ritocchi prima di potere accogliere i clienti. Al contrario di quanto si possa immaginare, i membri di un ristorante non si mettono al tavolo e ordinano dal menù, ma si “accontentano” di ciò che lo chef prepara per loro. Solitamente si tratta di piatti più semplici rispetto alle preparazioni proposte ai clienti e non troppo pesanti per favorire il lavoro.

Durante il servizio, soprattutto quando i momenti particolarmente intensi sono stati affrontati da tutto lo staff, è possibile che i camerieri si alternino in delle pause durante le quali consumano qualche spuntino, magari qualche piatto in più o non perfettamente riuscito che lo chef ha preferito tenere da parte invece che servirlo.