Creme Caramel da impazzire, la ricetta segreta di Nonno Attilio

0
1067

Creme Caramel da impazzire, la ricetta segreta di Nonno Attilio che vi farà letteralmente perdere la testa. Dimenticate i preparati in busta, questa creme caramel artigianale ha tutto un altro gusto. 

Creme caramel

Cosa c’è di meglio di una ricetta di famiglia con ingredienti semplici, sani e genuini? La creme caramel come tutti sapete è un dolce al cucchiaio che porta un nome francese, ma che ha origini secondo molte fonti autorevoli in Portogallo. Conosciuta infatti anche col nome di latte alla portoghese la ricetta arrivò in Francia durante il Rinascimento e da qui ottenne la sua notorietà e la sua immortalità.

Creme Caramel, la ricetta del Nonno Attilio

Chiariamo subito che questa ricetta appartiene ad una tradizione famigliare e non ha nessuna pretesa di rappresentare la ricetta originale del dolce in questione né tanto meno quella tradizionale. Per cui i puristi del creme caramel che potrebbero anche non ritrovare ingredienti o procedimento consoni sono avvisati.

Leggi anche –> È sempre mezzogiorno, pancake dolci o salati? Scopri la ricetta di zia Cri

Ingredienti per 6 coppette di alluminio monoporzione o una forma di budino:

  • ½ litro di latte fresco intero
  • 1 scorzetta di limone
  • 3 uova intere
  • 3 cucchiai abbondanti di zucchero
  • zucchero quanto basta con acqua per il caramello*

Procedimento:

  • Portare ad ebollizione il latte con la scorzetta di limone e lasciare intiepidire
  • Preparare il caramello* in quantità sufficiente e versarne un poco in tutte le coppette creando il fondo di caramello che poi diventerà il “cappello” scuro del budino
  • Porre le uova intere in un contenitore profondo e versare sopra lo zucchero
  • Montare uova e zucchero fino ad ottenere un composto spumoso
  • Togliere la scorzetta di limone dal latte intiepidito e versarlo lentamente nel composto di uova e zucchero mescolando bene con un cucchiaio
  • Versare il composto nelle coppette riempiendole.
  • Mettere le sei coppette in una teglia da forno in cui verseremo due dita d’acqua per la cottura a bagnomaria
  • Mettere la teglia nel forno preriscaldato a ca. 160° e far cuocere per circa 45 minuti avendo cura di notare la formazione di una leggerissima crosticina dorata in cima ad ogni coppetta.
  • Estrarre dal forno, togliere le coppette dall’ammollo e lasciare raffreddare per almeno un’ora a temperatura ambiente.
  • Mettere in frigo per un paio d’ore.
  • Servire il crème caramel dopo avere capovolto e svuotato la coppetta in un piattino (suggerito il metodo della foratura sotto la coppetta con uno stuzzicadenti ed il “soffio”)  

*Per la preparazione del caramello porre molta attenzione e procedere come segue:

  • Mettere in un pentolino 1 cucchiaio abbondante di zucchero aggiungendo poca acqua fredda (3-4 cucchiai)
  • Portare ad ebollizione a fuoco vivo sino a quando il composto non si sarà addensato e quasi “bruciato” assumendo il tipico colore marrone scuro 
  • Versare subito e velocemente (prima che indurisca!)  una piccola quantità del caramello sul fondo di ogni coppetta come indicato sopra.     

Si ringrazia per la gentile concessione della ricetta di famiglia il Nonno Attilio. 

Creme caramel