È sempre mezzogiorno, tutti a tavola ma in sicurezza: alcuni consigli utili

0
373

Mancano veramente pochi giorni alla cena della vigilia di Natale e, nonostante la goliardia tipica del periodo è importante fare attenzione.

A È sempre mezzogiorno si scherza tra un ricetta e l’altra: Evelina Flachi è ormai rassegnata a chiedere un occhio (forse tutti e due) sulle calorie e sui grassi presenti all’interno di ogni singolo piatto, d’altronde si sa che la dieta è già stata inserita tra i buoni propositi per il 2022. Ma al di là dello scherzo, come è possibile affrontare il Natale in sicurezza? Lo spiega bene la dottoressa Sara Caponigro – medico di famiglia ospite del programma – ad Antonella Clerici e al pubblico di È sempre mezzogiorno.

Leggi anche -> Antonella Clerici dà il via alla settimana di Natale: i piatti di È sempre mezzogiorno

E’ sempre mezzogiorno; i consigli della dottoressa Sara Caponegro

L’unico strumento di sicurezza che abbiamo – secondo la dottoressa – è il tampone, per questo è importante sottoporsi a questa misura di sicurezza in prossimità degli eventi conviviali soprattutto se sono presenti anziani e bambini. Evitare di partecipare a eventi affollati in cui sono presenti numerose persone“.
Nei luoghi pubblici accertarsi che le misure assunte vengano rispettate, in casa, invece, è importante preoccuparsi di favorire il ricambio d’aria periodicamente.

La dottoressa fa leva sul buon senso delle singole persone, simbolo anche di affetto e di attenzione nei confronti delle persone che ci circondano, non solo parenti ma anche amici e conoscenti. Un invito alla prudenza che viene ribadito anche da Antonella Clerici e da tutti i suoi ospiti seduti al tavolo di È sempre mezzogiorno.

Leggi anche -> Gli antichi Egizi appassionati di birra e caramelle? Ecco cosa mangiavano

Il momento di serietà e di impegno lascia subito spazio alla prossima cuoca, che è pronta a presentare la sua ricetta: le sfogliatelle pugliesi preparate da Antonella Ricci. Seguita dalla ricetta di Fulvio Marino che porta i bastoncini di Babbo Natale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here