È sempre mezzogiorno, la commozione di Antonella Clerici in diretta: piangono tutti

0
361

Antonella apre le porte di È sempre mezzogiorno con una carica di ottimismo necessaria in questo periodo. Un ricordo a Lucio Dalla e tutto è pronto per iniziare.

Antonella Clerici è pronta per accogliere il pubblico di È sempre mezzogiorno, un po’ in ritardo rispetto al normale ma con la stessa grinta di sempre. Il suo obiettivo è quello di portare un po’ di colore nelle case degli italiani.

antonella

Impossibile non ricordare Lucio Dalla, è con le parole di Futura che Antonella dà una carica di ottimismo a tutti i presenti in studio. Si parte subito alla grande con una ricetta che stravolge quella tradizionale trasformando un piatto dolce in uno salato con Barbara De Nigris.

È sempre mezzogiorno e le ricette di Antonella

Antonella Clerici regala una carica di energia e di ottimismo al pubblico a casa e agli ospiti in studio. Con la stessa energia accoglie Barbara De Nigris che decide di preparare una ricetta rigorosamente montanara: strauben salato. Si tratta di un piatto che solitamente va servito come dolce, ma la De Nigris modifica qualche ingrediente e lo propone in questo modo. Ecco gli ingredienti:

  • per lo strauben salato: 3 uova, 150 ml di latte, 250 g di farina 00, 100 ml di birra chiara, ½ bicchiere di grappa, 50 g di formaggio grattugiato, sale, olio di semi di arachidi;
  • per la crema al cavolo rosso: 200 g di cavolo rosso, 50 ml di olio evo, 60 g di noci, 40 g di formaggio grattugiato, ½ bicchiere di acqua cumino, sale e pepe;
  • per la salsa zucchine quark: 1 zucchina, 100 g di quark, 50 ml di panna, 40 g di formaggio grattugiato, 1 spicchio d’aglio, 20 g di prezzemolo tritato, sale, olio.

Per la versione dolce basta sostituire il parmigiano grattugiato con due cucchiai di zucchero. Nonostante il numero di ingredienti la preparazione non è per nulla complicata.
Fulvio Marino continua a girare per le strade della Grande Mela, chi sarà il panettiere di turno? Daniele Persegani con una trësa, che cosa sarà mai? Una treccia di pane.

Tra una ricetta e l’altra Antonella si dedica al pubblico da casa con il gioco del bonsai: “Oggi chiamano solo uomini“.
Entra Angela Frenda per raccontare la storia di una donna, Olia Hercules, una donna ucraina che al momento si trova a Londra, la madre e il fratello, invece, sono in Ucraina sotto i bombardamenti. Olia insieme a un’altra scrittrice russa ha deciso di raccogliere fondi per le popolazioni che stanno soffrendo.

Leggi anche -> Renato Ardovino confessa tutto: come diventare cake-designer, i suoi segreti

Una storia che fa commuovere tutti, anche Antonella e Angela non riescono a trattenersi. Non può mancare una ricetta dedicata all’Ucraina: frittelle di patate farcite di piselli: “La cucina serve per tendere una mano“.