È sempre mezzogiorno; ecco alcune idee per i piatti di Santo Stefano irresistibili

0
511

A È sempre mezzogiorno è già festa e tutti, Antonella Clerici compresa, si apprestano a prendere spunto dalle ricette degli chef per creare il menù delle feste.

Ormai tutti sono alle prese con i preparati dei banchetti di Natale e Santo Stefano. Che si tratti del pranzo del 25 o del 26 resta poco tempo per decidere quali piatti preparare e come presentarli.
Fortunatamente  gli chef di È sempre mezzogiorno continuano a sfornare ricette gustose sia tradizionali che innovative, piatti che potrebbero essere replicati o semplicemente essere utilizzati come spunto per creare delle ricette del tutto nuove.

Leggi anche -> Il Natale è alle porte prepara anche tu le Cartellate pugliesi fritte

E’ sempre Mezzogiorno; alcune idee per il menù delle feste natalizie

Sergio Buzzi ha proposto una ricetta divertente e gustosa: Frittelle di risotto. Per la realizzazione del piatto servono i seguenti ingredienti:

  • per le frittelle: 250 g di riso Vialone Nano, 1,5 l di brodo vegetale, ½ cipolla bionda, 1 foglia di alloro, 300 g di coste, ½ bicchiere di vino bianco secco, olio evo, sale, 30 g di farina di riso, 100 g di formaggio grattugiato, 3 uova, 150 g di toma piemontese, olio di semi di arachidi, sale;
  • per la fonduta: 300 ml di panna fresca, ½ cucchiaino di curcuma in polvere, 200 g di fontina, sale e pepe;
  • per il croccante: formaggio grattugiato, farina di riso, spray dorato al burro di cacao.

Preparazione:

Dopo avere tostato il risotto e averlo sfumato con del vino bianco, aggiungere del brodo vegetale e arricchito con le coste e mantecato con del formaggio grattugiato. Arricchire il risotto con farina di riso, un uovo e formaggio grattugiato.
Creare delle polpette da riempire con dei pezzetti di formaggio in modo da avere un cuore filante. Infine, friggere le polpette.
Per la preparazione della fonduta portare la panna a ebollizione, aggiungere la curcuma col pepe e la fontina.
Evelina Flachi, la nutrizionista, rassegnata guarda la preparazione: “Non parlo più, ci risentiamo dopo le feste“.

Leggi anche -> Guess my Age, anticipazioni: Bruno Barbieri e Cannavacciuolo stupiscono tutti

Il testimone passa a un maestro della pasticceria, Sal De Riso, che si mette ai fornelli per preparare un piatto più tradizionale: le zeppoline di Natale.

Ingredienti:

  • 500 ml di acqua,
  • la scorza di 1 arancia,
  • la scorza di 1 limone,
  • la scorza di 2 clementine,
  • 450 g di farina 00,
  • 1 uovo, 50 ml di olio evo,
  • sale,
  • 1 l di olio di semi di girasole.

Un dolce che fa parte non solo della storia della costiera napoletana ma della stessa tradizione familiare di Sal De Riso, fatto di pochi ingredienti ma molti ricordi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here