Festa dell’Immacolata, la tradizione del roccocò a Napoli: ricetta e dove mangiarlo

53
801

Mancano pochi giorni, poi si inizierà con le festività natalizie a partire da quella dell’Immacolata: il roccocò tipico a Napoli dall’otto dicembre

Roccocò napoli

Il mese di dicembre è quello dedicato alle festività natalizie a partire dall’otto quando si celebra la Festa dell’Immacolata. Solitamente gli italiani pensano di allestire le proprie case con il celebre Albero di Natale e con il presepe. In molti, però, hanno anche un’idea errata visto che pensano di celebrare la ‘concezione’ di Cristo nel grembo di Maria, ma in questo giorno si celebre la concezione della Beata Vergine nel grembo di Sant’Anna. In particolar modo, questa festività è molto sentita e celebrata in Campania con lunghe processioni e messe cantate.

Leggi anche –> Test: crea il tuo pranzo di Natale e ti dirò cosa troverai sotto l’albero

E questa tradizione riguarda anche a tavola con l’inizio della preparazione molto amato dalle famiglie napoletane, il roccocò, che accompagna così tutti per tutto l’intero periodo di queste festività. La ricetta è quella tradizionale e di solito vengono venduti insieme agli altri dolci tipici della tradizione, come raffiuoli, mustaccioli e susamielli. I roccocò sono cotti al forno con la presenza di mandorle e spezie tipiche.

Leggi anche –> Non sai cosa regalare a natale? Prepara un cesto natalizio gastronomico romano

Festa dell’Immacolata, il dolce tipico con i roccocò

Il termine roccocò deriva dal francese “roccaille” e si riferisce alla forma che sembra una sorta di conchiglia arrotondata: la tradizione vuole che, a partire dall’8 dicembre, vengono mangiati al termine del pranzo dell’Immacolata. Di solito assomigliano ad una ciambella col diametro di 10 cm: possono essere duri o morbidi e la preparazione prevede farina, zucchero, mandorle, canditi e pisto, che è un insieme di spezie. Le ricette più famose a Napoli sono quelle di Armando Scaturchio, Colmayer e di Sal De Riso. La loro origine risale al 1320 con le monache del Real Convento della Maddalena che pensarono a questa ricetta, diventata subito un tipico dolce natalizio della tradizione partenopea.

roccocò napoli

53 COMMENTS

  1. When I originally commented I clicked the “Notify me when new comments are added” checkbox and
    now each time a comment is added I get several emails with the same
    comment. Is there any way you can remove people from that
    service? Cheers!

  2. I know this if off topic but I’m looking into
    starting my own weblog and was wondering what all is needed to get set up?

    I’m assuming having a blog like yours would cost a pretty penny?
    I’m not very internet smart so I’m not 100% sure.

    Any recommendations or advice would be greatly appreciated.
    Kudos

  3. Does your website have a contact page? I’m having problems
    locating it but, I’d like to send you an email.
    I’ve got some recommendations for your blog you might be interested in hearing.

    Either way, great site and I look forward to seeing it expand over time.

  4. Hello there, I found your blog via Google even as looking for a
    similar matter, your web site got here up, it appears good.
    I’ve bookmarked it in my google bookmarks.
    Hi there, simply became aware of your weblog thru Google,
    and found that it is truly informative. I am gonna watch out
    for brussels. I’ll be grateful when you continue this in future.

    Many folks will be benefited from your writing. Cheers!

    my website Jav Stream

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here