Formaggi, l’allarme lanciato crea preoccupazione: piatti simbolo a rischio

0
233

Una brutta notizia per gli amanti dei formaggi: a rischio dieci piatti simbolo, ecco l’allarme lanciato con le curiosità da scoprire

Tutto può cambiare anche in cucina con dieci piatti simbolo a rischio dopo trent’anni di marchio Dop.

formaggi

Così i formaggi certificati con il marchio Dop possono scomparire dalle tavole degli italiani. Il Made in Italy che ha contraddistinto in tutti questi anni può dire addio. Così i formaggi certificati potranno sparire a partire dalla caprese con la Mozzarella di Bufala Campana allo spaghetto al pomodoro con il Parmigiano Reggiano fino ad arrivare al risotto al Gorgonzola.

L’allarme è stato lanciato direttamente dall’Associazione Formaggi Italiani Dop, Afidop, che, con i Consorzi di Tutela, che mette al centro della campagna social dieci piatti che ha fatto la storia dell’Italia con il formaggio prodotto cardine. Questo settore vale circa quattro miliardi di euro alla produzione occupando 26 mila operatori. In questo modo il Nutri-Score non incentiva il consumo di alimenti raccomandati in una sana alimentazione e fondamentali in menu equilibrati.

Formaggi, tutta la verità sul Nutri-Score

formaggi

Così secondo l’indagine di Ipsos per l’Osservatorio Waste Watcher International si è visto come che per 3 consumatori su 4 le informazioni sull’etichette possono influenzare le scelte al supermercato: inoltre, 4 su 10 cambiano idea anche in base al colore apposto sopra.

Come svelato dall’Ansa è tornato a parlare il presidente di Afidop, Antonio Auricchio, che ha rivelato: “Diciamo no al Nutri-Score alle etichette basate su quantitativi di riferimento che non sono collegati alle abitudini di consumo nella dieta quotidiana”. Poi ha aggiunto nel dettaglio: “Sono strumenti fuori dal mondo che non valorizzano l’immagine del Dop e non incentivano il consumo dei piatti non facendo risaltare i valori nutritivi dei nostri prodotti”. Infine, ha concluso il suo intervento svelando tutta la verità: “Vogliamo così dare informazioni corrette e complete a chi compra i nostri prodotti al fine di un’alimentazione sana ed equilibrata. Così riteniamo il Nutri-Score un sistema ingannevole”. Quest’ultimo non fornisce informazioni specifiche sul cibo, dando così informazioni generali.

Dello stesso avviso anche il presidente del Consorzio Fontina Dop che ha rivelato il suo punto di vista come riportato dall’Ansa: “Siamo contrari all’introduzione di un’etichetta che non ha nessun beneficio scientificamente provato sulla salute”. Le curiosità importanti per il formaggio con le varie informazioni sul cibo da conservare.

formaggio dop