Se fai questo abbinamento, renderai la tua frittata unica: la tua famiglia ti ringrazierà

0
203

La frittata è la ricetta perfetta da preparare per un pranzo al sacco. Ottima anche per un panino sotto l’ombrellone.

La frittata è la ricetta pratica per eccellenza perché non richiede troppo tempo per la preparazione e ci si può buttare dentro un po’ di tutto. Alla fine il risultato sarà sempre buono. È un piatto che può essere definito povero perché non richiede una spesa eccessiva e con pochi ingredienti è possibile realizzare una ricetta versatile che può essere consumata anche il giorno successivo.

frittataSe state pensando a una giornata al mare e non sapete cosa cucinare per il pranzo al sacco la soluzione è questa: frittata di patate e cipolla. Se proprio volete esagerare potrete sempre inserire una fetta all’interno di un panino.

La ricetta della frittata unica, famiglia felice

Non lasciatevi intimorire dalla lista degli ingredienti che potrà sembrare un po’ lunga, la frittata di patate richiede poco tempo per un risultato goloso:

  • 5 uova medie
  • 200 g di patate
  • 1 cipolla rossa
  • sale
  • pepe
  • formaggio grattugiato
  • olio extravergine di oliva
  • 1/2 mazzo di prezzemolo

Iniziamo la preparazione della frittata dalle patate; dopo averle lavate e pelate, tagliatele a pezzi piccoli. Prendete una padella e soffriggetele con un filo di olio senza portare a termine la cottura. Scolate, salate leggermente e lasciatele raffreddare su un foglio di carta assorbente.
Sbattete le uova, tagliate la cipolla a listarelle molto sottili e mescolate per bene. Aggiungete un po’ di sale, il formaggio grattugiato, il pepe e il prezzemolo tritato in modo grossolano.

Quando tutti gli ingredienti si saranno amalgamati per bene aggiungete anche le patate. Versate tutto il composto all’interno di una padella oleata – utilizzate pure quella in cui avete soffritto le patate -. Assicuratevi che il composto sia steso su tutta la superficie in modo uniforme. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento.

Quando il composto si sarà solidificato quasi completamente dovrete girarla. Aiutatevi con un utensile per staccare le parti esterne dal fondo della padella, poi procedete con un piatto. Rimettete la frittata in padella dopo averla capovolta e ultimate la cottura. Quando tutte e due le facce della frittata si saranno dorate alla perfezione il vostro piatto sarà pronto per essere servito.
La frittata è un ottimo contorno che può essere servito anche durante un aperitivo se tagliata a quadrati piccolini.
Come dicevamo all’inizio è perfetta per essere consumata come pranza al sacco o all’interno di un panino sotto l’ombrellone.