Frittura di neonata (bianchetti), direttamente dalla Sicilia un secondo sublime

0
87

Le frittelle di neonata (rossetti) sono un secondo gustoso e molto semplice. La materia prima utilizzata rara e pregiata le rende un piatto prelibato e raro.

La neonata, i bianchetti o il novellame di pesce azzurro è un prodotto molto pregiato la cui pesca è ormai vietata. È invece concessa quella dei rossetti dall’aspetto simile. Quindi anche se parliamo di frittelle di neonata ci riferiamo a un pesce che può essere pescato e immesso sul mercato secondo la normativa vigente. Quando si parla di prodotti provenienti dalla natura, la regolamentazione è molto ferrea e, per mantenere il giusto equilibrio, non è possibile pescarlo sempre ma solo in determinati periodi dell’anno. Questo fattore rende il novellame estremamente pregiato e difficile da reperire.

foto da canva

 

Questa rigidità normativa permette di mantenere sui fondali un equilibrio tra pesca e periodi di riproduzione dei pesci. Dopo questa importante premessa, passiamo ai fatti: oggi vi proponiamo una ricetta a base di neonata, delle frittelle semplici dal sapore di mare.

Frittelle di neonata, semplici ma pregiate

Le frittelle di neonata sono un piatto molto semplice da realizzare, anche la lista degli ingredienti da utilizzare è povera perché si tratta di una materia prima che va lavorata il meno possibile affinché possa sprigionare tutto il sapore del mare.
Solitamente le frittelle vengono proposte come un secondo, ma sono talmente buone che terminano prima di arrivare in tavola. Ecco il necessario:

  • 300 g. di neonata
  • 2 uova
  • un mazzo di prezzemolo
  • olio di semi per friggere
  • 40 g di farina 0
  • 1 limone
  • sale q. b.
  • pepe q. b

Prendete un contenitore con dentro le uova, aggiungete la farina e mescolate; poi aggiungete il pesce. Tritate con il coltello il vostro mazzo di prezzemolo e aggiungetelo al composto.
Prendete una padella e mettete l’olio, quando si sarà riscaldato iniziate a friggere: aiutatevi con uno o due cucchiai per versare il composto all’interno della padella. Le frittelle di neonata hanno una forma irregolare e piatta quindi non preoccupatevi di creare forme particolari.

foto da canva

Quando la frittella sarà dorata e croccante riponetela su un foglio di carta assorbente e procedente fino a quando il vostro composto non sarà finito. Aggiungete un pizzico di sale quando le frittelle sono ancora calde. Se preferite potete aggiungere sulla superficie delle vostre frittatine qualche goccia di limone, un abbinamento perfetto.
Le frittelle devono essere fragranti fuori e morbide dentro con un gusto che ricorda il mare. Siamo sicuri che la maggior parte delle frittelle non riuscirà ad arrivare in tavola per l’aspetto irresistibile.