Infarto, se ti spaventa così tanto evita di mangiare questi alimenti: solo così ti salverai

0
168

L’alimentazione è fondamentale anche a salvaguardare il nostro cuore per evitare l’infarto: i consigli per seguire un regime corretto a tavola, ecco cosa mangiare

Bisogna optare sempre per il buon cibo anche per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Se si ha tanta paura per l’infarto, è possibile così passare ad un regime corretto a livello alimentare.

cuore cibi

Le sane abitudini passano anche a tavola per quanto riguarda la prevenzione di tutte le malattie, soprattutto quelle cardiovascolari. Così bisogna optare per un regime alimentare adeguato, come riferito anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che è possibile prevenire un terzo delle malattie cardiovascolari e tumorali.

Un regime alimentare è fondamentale visto che vanno scelti con cura i vari cibi, pensando a mangiare frutta e verdura, legumi, cereali integrali e tanto altro ancora.

Infarto, i cibi da mangiare per evitare problemi al cuore

foto canva

 

Ai microfoni di Bergamonews ha elencato una lista di cibi da mangiare la dottoressa, Cristina Robba, nefrologo responsabile dell’ambulatorio di nutrizione clinica del Policlinico San Marco e nutrizionista di Smart Clinic ‘Le Due Torri’. Così ha rivelato che ci sono degli alimenti che vanno consumati costantamente avendo funzione di protezione del nostro sistema cardiovascolare.

Sono utili perché fungono da prevenzione per quanto riguarda l’ipertensione arteriosa e diabete mellito. Vanno così consumati cibi con nutrienti importanti per il cuore, utili nella giusta dose.

Tanti consigli e segreti utili, come quello di mangiare verdura a foglia verde come spinaci, cavoli, zucchine, rucola, finocchi, perché è presente la vitamina K, visto che aiuta a proteggere le arterie. Da utilizzare all’interno della nostra dieta la frutta fresca e secca. La prima è ricca di vitamine, A, B1, B2, B3 e C in modo da proteggere il cuore: bisogna così optare per mango, kiwi, prugne, albicocche, ciliegie, mele, melone, ananas. Buoni anche i frutti di bosco e frutti rossi: va bene anche tre volte al giorno. La frutta secca è benefica, come noci, nocciole, arachidi, ricche di vitamina E e acidi grassi omega3 in modo da ripulire le arterie dal colesterolo cattivo.

La stessa dottoressa ha indicato anche il pesce azzurro come ottimo pasto così come i legumi, per esempio ceci, lenticchie, fagioli, piselli e fave visto che hanno all’interno proteine vegetali.

La soia riesce a mantenere bassi i trigliceridi nel sangue, mentre è stato consigliato anche pane, pasta e riso integrali, avena, segale, orzo, grano saraceno e quinoa ricche di fibre combattendo sempre il colesterolo cattivo. Idee davvero interessanti da seguire alla lettera per una prevenzione totale cercando così di evitare le malattie al sistema cardiovascolare.

Da evitare assolutamente così il sale perché agisce in maniera negativa sulla pressione arteriosa. Al giorno vanno consumati soltanto 5 grammi. Vanno evitati anche i cibi in scatola e confezionati: nemica del cuore è anche la carne rossa visto che è ricca di grassi saturi. Infine, sono da limitare anche le bevande alcoliche ricche di zucchero, che potrebbero così apportare danni al fegato.

cuore cibo