Licia Colò confessa: “Non sono vegetariana, denuncio gli orrori”

0
233

Licia Colò ha detto la sua sull’essere vegetariani, sugli animali e sulle condizioni delle donne in Italia: l’intervista per il Corriere della Sera.

Tra i nomi più amati della televisione italiana c’è sicuramente quello di Licia Colò, conduttrice talentuosa e simpatica, ha tenuto incollati gli italiani al piccolo schermo per anni, qualsiasi programma conducesse. Non ha mai nascosto il suo grande amore per gli animali e per la Natura in generale, dimostrando rispetto per tutti gli esseri viventi, senza distinzione. Ma sono in tanti a chiedersi se la Colò sia effettivamente vegetariana: lo ha confessato in un’intervista al Corriere della Sera.

Licia Colò al Corriere della Sera: “Non sono vegetariana”

Davvero incontenibile Licia Colò nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera: ha detto la sua su diverse questioni, anche molto calde come il trattamento riservato alle donne nella nostra società, decisamente diverso da quello degli uomini e di come questa discriminazione l’abbia colpita personalmente e abbia colpito anche la sua brillante carriera fuori e dentro il piccolo schermo. Ma c’è un’altra questione che ha snocciolato la Colò, che interessava a molti suoi fan: è vegetariana?

Leggi anche–>Alessandro Borghese in crisi, il disperato appello dello chef

La risposta è no, non lo è. Ma non per questo non ha rispetto per tutte le vite e per quelle degli animali e non per questo ha rinunciato a difenderli e a denunciare gli orrori che colpiscono gli animali in tutto il mondo. “Preferisco mostrare gli orrori che avvengono in certi allevamenti intensivi.” ha spiegato la Colò. Nell’intervista la conduttrice ha confessato diverse cose mai rese pubbliche, come il fatto che ha avuto un cancro alla tiroide contro cui ha combattuto e che ha sconfitto in silenzio, senza farne un caso mediatico, a dimostrazione della sua discrezione e della sua serietà.

Leggi anche–>Elisa Isoardi, tutta la verità confessata all’improvviso: “Nessun limite…”

Inoltre la Colò ha deciso di non stare in silenzio e di esprimere tutta la sua rabbia per le discriminazioni sessiste che le donne sono costrette a subire ogni giorno e che lei stessa ha provato in prima persona. “E devo dirla tutta io come donna mi sento discriminata ancora oggi.” – ha spiegato – “Perché se io vado a fare un reportage in alta quota e, com’è comprensibile, appaio in video con i capelli scompigliati, puntualmente il giorno dopo mi arriva una pioggia di critiche. Nessuno però muove mai gli stessi rilievi, per dire, a Mario Tozzi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here