Melanzane pullastiello, così golose da non poterne fare a meno

0
261

La rivetta delle melanzane pullastiello è tipica della cucina napoletana. Vi mostriamo il procedimento per preparare questo piatto goloso e fritto. 

La bellezza della cucina italiana è la sua varietà data alle culture culinarie regionali. Abbiamo pesato di proporvi una ricetta tipica della cucina napoletana, ricca di sapori. Questo piatto celebra un prodotto di stagione, la melanzana.

melanzane pullastiello

La melanzana è la regina dell’estate e, soprattutto nelle regioni meridionali, la si può trovare declinata in mille modi: fritta, nella caponata, a involtino e ripiena. Le ricette e i modi per cucinarli sono tanti e tutti buonissimi. Molte preparazioni ve le abbiamo già proposte, ma oggi vi presentiamo le melanzane pullastiello direttamente da Napoli.

Melanzane pullastiello, la ricetta

Le melanzane pullastiello sono un piatto tipico della cucina napoletana, una garanzia di gusto. Una preparazione antica e semplice da eseguire ma sicuramente non light. Ecco il necessario per 6 persone:

  • 2 melanzane
  • 300 g di provola
  • 300 g di salame
  • 3 uova intere per la panatura
  • sale q.
  • farina q. b.
  • olio di semi per friggere
  • peper q.b
  • basilico fresco

Iniziate tagliando a fette sottili le melanzane che dovranno mantenere la loro forma rotonda; eseguite una prima frittura delle fette di melanzane senza ultimare la cottura, lasciate che perdano l’olio in eccesso quindi farcitele.
Tagliate a fette non troppo sottili il formaggio, poi il salame. Prendete due fette di melanzane già fritte e utilizzatele come se fossero le due parti di un panino. Farcitele con il salame e la provola, poi passatele una prima volta nella farina, quindi nell’uovo. La pastella delle melanzane pullastiello è bella croccante, quindi ripetete il procedimento.
A questo punto potete passare alla frittura: lasciate riscaldare l’olio di semi, immergete le melanzane farcite e lasciatele cucinare fino a quando la parte esterna non sarà diventata croccante e dorata. Ponetele su un piatto con della carta assorbente e condito con del sale e una spolverata di pepe. Le melanzane vanno sempre accompagnate da qualche foglia di basilico fresco.

foto da canva

Un trucchetto per friggere le melanzane e avere un risultato perfetto lo ha svelato Antonino Cannavacciuolo, ma per gli esperti della cucina tradizionale non è nulla di nuovo. La sera o il giorno prima di preparare la vostra ricetta a base di melanzane, tagliatele a fette e immergetele all’interno di un contenitore pieno di acqua salata. Aiutatevi con un peso in modo che tutte le fette vengano ricoperte dal liquido. In questo modo la frittura sarà all’altezza dei grandi chef.