La miglior pastiera di Napoli: dove potete mangiarla

0
418

La pastiera napoletana è un dolce tipicamente pasquale, ma nel corso degli anni è possibile mangiarla in tutti i periodi dell’anno: ecco dove

pastiera napoletana

Le tradizioni cambiano spesso nei giorni nostri. E così anche per quanto riguarda il cibo ci sono state delle modifiche sostanziali. Un tempo la pastiera napoletana era considerato un dolce tipicamente pasquale, che era curato nei minimi dettagli per la speciale preparazione. Ora è possibile mangiarla in qualsiasi periodo dell’anno: in molti la preparano addirittura anche per le festività natalizie. In sostanza, la pastiera è composta da pasta frolla ripiena di grano, canditi, aromi e ricotta freschissima. Al giorno d’oggi è possibile mangiarla nelle migliori pasticcerie di  Napoli per fornire un assaggio utile anche ai milioni di turisti che affollano le strade di una delle città più affascinante al mondo.

Leggi anche –> Latte di bufala contro i tumori? Parla la Fondazione Pascale di Napoli

La miglior pastiera di Napoli, i principali luoghi

Una delle più rinomate è La Pastiera Napoletana, in via Benedetto Croce 50, nel quartiere Spaccanapoli. Qui è possibile mangiare la pastiera sempre con la preparazione di quella tradizione con grano cotto, la ricotta, i canditi e l’acqua di fiori d’arancio. Un’altra pasticceria importante dov’è possibile degustare la pastiera è Leopoldo dal 1940, via Chiaia 258: qui è possibile anche mangiarla in monoporzione. Inoltre, Leopoldo fa anche spedizioni in giro per l’Italia.

Leggi anche –> Fatima Trotta, i pranzi in giro per Napoli con Stefano De Martino

Un’altra pasticceria è Moccia, via San Pasquale 21, che usa prodotti artigianali da forno di assoluta qualità. Celebre per le pizzette rotonde e i taralli, è possibile anche mangiare sfogliatelle, babà, struffoli. Qui la pastiera è preparata con ricotta di bufala, più cremosa di quella di pecora e di mucca. Immancabile, infine, anche Carraturo, situato a Porta Capuana in via Casanova 97. Qui la specialità sono le sfogliatelle ricce e frolle, ma è possibile assaggiare ogni tipo di dolce. Nel periodo pasquale è possibile trovare una pastiera alta ed umida con la giusta percentuale di canditi e ricotta.

Se vi recate a Napoli è cosa buona e giusta assaggiare una fetta di pastiera di grano puramente napoletana.

pastiera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here